Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Export, siglato protocollo per salone espositivo permanente all’Hainan Design Week. Carloni: «Visibilità per le imprese»

Siglato il Memorandum del Project Partner Program Country Italy Hainan Design Week 2021, accordo tra Regione e Comitato organizzativo dell'evento cinese dedicato a moda, mobile, food e outdoor. Un intero padiglione per le Marche

Il protocollo per l'Hainan Design Week

ANCONA – «Con il protocollo appena siglato, la Regione Marche assicura alle aziende marchigiane un salone espositivo permanente all’interno della prestigiosa cornice dell’Hainan Design Week. Le imprese del settore moda, mobile, food e outdoor ottengono la visibilità che meritano». Così l’assessore regionale con delega alle Attività Produttive, Mirco Carloni, questa mattina alla firma a Palazzo Raffaello del Memorandum del Project Partner Program Country Italy Hainan Design Week 2021.

Una importante intesa, quella raggiunta tra la Regione Marche e il Comitato organizzativo della Hainan Design Week (HNDW), che consentirà alle imprese marchigiane di “aggredire” uno dei mercanti internazionali che sta segnando il più forte sviluppo, quello cinese. 

Ad illustrare l’intesa oltre all’assessore Carloni, Xiao Xiaoping, Rappresentante Hainan IEDB, Sun Qun, vice direttore del comitato organizzativo della Hainan Design Week, Shan Yong, ceo della Hainan Design Week Co.,Ltd, Michele Brunello, architetto italiano e curatore del Progetto Partner Country e Fausto Tatarella, Senior Consulente in Comunicazione, Slow Food. 

L’obiettivo della Regione è quello di valorizzare il brand Marche, rendendolo più forte e riconoscibile, nell’ambito di una importante strategia di internazionalizzazione intrapresa dalla Giunta. E la Hainan Design Week rappresenta in tal senso un appuntamento imperdibile e prestigioso per le imprese. La Regione è riuscita ad ottenere per un anno all’interno della rassegna, un intero padiglione dedicato alle Marche, individuate come partner privilegiato.

Gli scambi commerciali con la Cina sono cresciuti oltre ogni attesa nell’ultimo anno, tanto che l’export marchigiano verso questo paese ha segnato un +38,7% rispetto al 2020. Ecco perché la Regione ha deciso di puntare sull’importante evento culturale e creativo internazionale, promosso dal Dipartimento provinciale del turismo e co-sponsorizzato dal Governo provinciale di Haikou (capoluogo di Hainan), dedicato a moda, mobile, food e outdoor.

««Siamo orgogliosi di essere un partner di questa manifestazione» ha detto Carloni, sottolineando che il sistema produttivo marchigiano riesce ad essere di grande eccellenza e qualità, ma abbiamo anche il dovere politicamente, di riuscire a far vendere questi prodotti sui mercati ad alto valore aggiunto dove viene riconosciuta questa qualità e dove c’è una percezione del lusso e del pregio di questi prodotti realizzati a mano».

L’assessore nel sottolineare che l’accordo apre le porte ad una grande opportunità per le imprese marchigiane, ha spiegato anche che sarà varato un bando pubblico per dare massima visibilità e trasparenza all’iniziativa. Carloni ha poi aggiunto «che il forte recupero dell’economia globale trainerà l’export italiano e, quindi, quello marchigiano che, grazie a un veloce rimbalzo e una ripresa solida, raggiungerà livelli più alti di quelli precedenti alla pandemia».

Anche in Cina, nella prima parte del 2021 si è registrata una importante crescita economica con un surplus per 58,34 miliardi di dollari rispetto al precedente avanzo di 56,59 miliardi. Il vicedirettore del Comitato organizzativo della Hainan Design Week, Sun Qun, ha evidenziato il trend di crescita che sta registrando negli ultimi anni il commercio tra Cina e Italia ed ha evidenziato che la tradizione di ospitalità e l’arte di vendere italiane sono molto attrattive per il mercato cinese. 

Nello spazio espositivo dedicato alle Marche presso l’Italian Design Center, di 400 mq, si potranno realizzare manifestazioni fieristiche dedicate ai sistemi produttivi della Regione Marche, sia fornendo alle imprese marchigiane, presso l’Italian Design Center, tramite un “Brand DESK”, un servizio di promozione e marketing offline-online anche dopo la Design Week e per tutto il 2022. La Regione Marche, da parte sua, si impegna a promuovere, insieme con le associazioni di categoria, il progetto presso le imprese marchigiane e a supportarle nello sviluppo commerciale in questo nuovo mercato.