Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Prorogata allerta gialla per temporali. Nubifragio a Porto Recanati

Nelle prime ore del pomeriggio sono scesi sulla cittadina costiera del maceratese 60ml di pioggia. Domani (3 ottobre) rovesci ancora più intensi. Previsto vento forte e mare molto mosso

ANCONA – Sono arrivate puntualmente sulle Marche le precipitazioni intense previste dalla Protezione civile regionale che ha diramato un’allerta gialla per temporali.
La parte frontale della perturbazione sta facendo scendere la colonnina di mercurio e le temperature potranno diminuire anche di 6-8 gradi ponendo fine al caldo degli ultimi giorni.

L’allerta gialla è stata prorogata fino alle 14 di giovedì 3 ottobre, quando i fenomeni potranno raggiungere il picco. Rovesci e temporali colpiranno in maniera diffusa le zone interne e montane della regione per poi diffondersi alla costa, spiegano i meteorologi della Protezione civile regionale, Stefano Sofia e Marco Lazzeri. Tutta colpa della perturbazione che sta richiamando aria fredda dal nord est sulle Marche. L’allerta riguarda anche il vento che potrà assumere carattere di burrasca in fase temporalesca e il mare che sarà molto mosso. Dal pomeriggio di domani i fenomeni si attenueranno progressivamente e per i prossimi giorni bel tempo e temperature più miti potranno fare il loro ritorno.

Nella primo pomeriggio di oggi (2 ottobre) la città delle Marche dove ha piovuto di più è stata Porto Recanati dove sono scesi in poco tempo 60ml di pioggia, un nubifragio in piena regola.
A Colleponi di Genga, invece sono scesi 24ml di pioggia in circa 1 ora.

Alcuni smottamenti sono stati registrati nel maceratese lungo la strada provinciale che tocca i comuni di Montecosaro, Montelupone e Morrovalle. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco di Civitanova Marche.