Primo Consiglio comunale venerdì 13 luglio. La delega al Bilancio assegnata all’assessore Simonella

La seduta per la sindacatura 2018-2023 è convocata per le 9,30. In apertura il giuramento del sindaco Valeria Mancinelli, a seguire l’elezione del presidente e del vicepresidente. Ecco chi sono i consiglieri

Palazzo degli Anziani (Foto: Comune di Ancona)

ANCONA- È convocata per venerdì 13 luglio alle 9,30 la prima seduta del Consiglio Comunale per la sindacatura 2018-2023. In apertura il giuramento del sindaco Valeria Mancinelli, a seguire l’elezione del presidente e del vicepresidente del Consiglio Comunale. Come già annunciato nei giorni scorsi dal segretario comunale Giovanni Cardoni, il Pd, che può contare su 13 consiglieri, proporrà per la presidenza Susanna Dini.  

Ecco la composizione del Consiglio Comunale eletto nelle consultazioni di giugno 2018.

La maggioranza ha 20 consiglieri: 13 scranni per il Pd: Barca Mario; Censi Chiara; Dini Susanna; Fagioli Tommaso; Fanesi Michele; Fiordelmondo Federica; Freddara Claudio; Gambini Sandra; Giangiacomi Mirella; Mandarano Massimo; Morbidoni Lorenzo; Pelosi Simone; Valenza Silvia. Ancora X Ancona 3 scranni: Fazzini Massimo; Mascino Giuseppe; Trenta Lucia. Due scranni per Ancona Popolare: Sanna Tommaso e Vichi Matteo. Due consiglieri per i Verdi: Polenta Michele e Urbisaglia Diego.

La minoranza ha 12 consiglieri: Quattro scranni per il Movimento 5 Stelle: Diomedi Daniela; Schiavoni Lorella; Sordoni Annarita; Vecchietti Andrea. Tre scranni per la Lega: Andreoli Antonella; Ausili Marco; De Angelis Maria Grazia. Due scranni per 60100: Ippoliti Arnaldo e Tombolini Stefano. Un consigliere per Forza Italia, Berardinelli Daniele, uno per Fratelli D’Italia, Ciccioli Carlo e uno per Altra Idea di Città, Rubini Filogna Francesco.

I consiglieri aggiunti sono Mrida Kamrul di Pace Per Tutti e Ahmed Shohel di Pace nel Mondo.

La Giunta Mancinelli
La Giunta Mancinelli

Per quanto riguarda le deleghe assegnate ai componenti della Giunta, il sindaco Valeria Mancinelli nei giorni scorsi aveva annunciato che ci sarebbe stata una rimodulazione. Il primo cittadino ha deciso di assegnare il Bilancio ad Ida Simonella, già assessore al Porto, Piano Strategico, Attività Produttive, Relazioni Internazionali, Trasporti e Conerobus. Pierpaolo Sediari è confermato vicesindaco. Oltre all’Urbanistica e al Commercio avrà anche Patrimonio, Igiene Urbana, Ciclo Integrato dei Rifiuti. Nuove deleghe anche per l’assessore Paolo Manarini che avrà oltre ai Lavori Pubblici e alla Frana anche al Centro Storico. A Stefano Foresi restano Partecipazione Democratica, Manutenzioni, Protezione Civile e Sicurezza, Traffico (segnaletica e relativa manutenzione), Mobilità, Azienda M&P. Stesse deleghe per Tiziana Borini, assessore alla Pubblica Istruzione e alle Politiche Educative. Emma Capogrossi assessore ai Servizi Sociali, Igiene e Sanità, Pari Opportunità, Politiche dell’integrazione, Casa. Andrea Guidotti è assessore alla promozione delle Attività Sportive, Impianti Sportivi, Volontariato Civico e Servizi Informatici. A Paolo Marasca restano le deleghe alla Cultura, Politiche Giovanili e Turismo. Il sindaco Valeria Mancinelli si occuperà invece dell’Azienda Multiservizi, Ambiente, Personale e tutte le ulteriori e diverse competenze non espressamente attribuite o delegate.