Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Rischio incendi, a Portonovo attivato presidio dei vigili del fuoco

Il servizio di vigilanza, una novità di questa estate, è attivo da oggi fino al 4 settembre con due squadre dei vigili del fuoco di Ancona

ANCONA – È attivo da oggi 23 luglio a Portonovo un servizio di vigilanza anti incendi boschivi dei vigili del fuoco di Ancona. Una novità il cui obiettivo è quello di garantire la sicurezza della Baia in una estate che sta facendo registrare temperature torride.

Il servizio, che resterà attivo da oggi – 23 luglio – fino a domenica 4 settembre, è stato attivato dal Comando dei Vigili del Fuoco di Ancona, su specifica richiesta del Comune di Ancona. Due unità dei vigili del fuoco saranno presenti a Portonovo, dalle 10 alle 18, di tutti i giorni festivi e prefestivi, per monitorare la zona nelle giornate in cui si registra il maggior afflusso turistico, con conseguente aumentato rischio di incendi.

La Baia era stata lambita dalle fiamme nell’estate del 2021 in occasione di due roghi, uno avvenuto nel mese di maggio e l’altro a metà giugno. Complessivamente le fiamme rosse garantiranno un totale di 15 giornate di presidio e monitoraggio della zona balneare turistica, una delle più fragili e critiche dell’intero territorio marchigiano.

Dall’inizio dell’anno nelle Marche sono già 25 gli incendi di bosco che si sono verificati, per un totale stimato di circa 70 ettari bruciati, a questi occorre aggiungere anche l’incendio di oggi a Vallevenere nell’ascolano che sta impegnando anche due elicotteri.