Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Ancona: prende gli agenti a cinghiate, arrestato

In manette un 26enne che ieri pomeriggio correva lungo la Flaminia, a Torrette. Ha mandato in ospedale tre vigili urbani

I vigili urbani in tribunale con l’arrestato

ANCONA – Corre in mezzo alla strada e quando interviene la polizia locale manda ko tre agenti prendendoli a cinghiate. L’inseguimento, che ha mandato i vigili urbani in ospedale per le cure mediche, è andato in onda lunedì pomeriggio, a Torrette. Arrestato un brasiliano di 26 anni per resistenza e lesioni aggravate dall’utilizzo della cintura dei pantaloni paragonata ad una arma.

Attorno alle 18.30 una pattuglia, che si trovava già in zona, è stata dirottata sulla via Flaminia perché c’era un giovane che correva sulla strada e dava fastidio ai passanti. Era in evidente stato alterato, probabilmente ubriaco e sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. Quando gli agenti sono arrivati lo hanno visto che rincorreva un cittadino. Hanno provato a fermarlo ma lui ha posto resistenza. Prima ha preso a calci i vigili poi si è tolto la cintura e ha iniziato a frustarli. Il personale in divisa ha riportato ferite alle braccia e si è dovuto far medicare al pronto soccorso, hanno 5 giorni di prognosi.

Per il carioca, residente in città, è scattato l’arresto. Questa mattina è comparso davanti al giudice Carlo Cimini. L’arresto è stato convalidato ma rimesso libero con l’obbligo di firma. Il processo è stato fissato al 10 febbraio. In udienza si è giustificato dicendo che qualcuno gli aveva messo qualcosa nel bicchiere e bevendo poi la bevanda aveva perso il controllo. Non ricordava nulla dei fatti ma ha chiesto scusa.