Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Positività al Savoia Benincasa, la preside: «Monito per chi non crede al virus»

La dirigente Alessandra Rucci rivolge un appello al senso di responsabilità e al rispetto delle regole. Ecco come è andata

Il Savoia-Benincasa di Ancona
Il Savoia-Benincasa di Ancona

ANCONA – «Ci aspettavamo che prima o poi sarebbe capitato, chissà che il fatto che sia capitato così presto non possa essere un monito per tutti, anche per le altre scuole, per lanciare nuovi appelli alla responsabilità». Sono le parole della dirigente dell’Istituto d’Istruzione Superiore Savoia Benincasa, dopo la notizia della positività di uno studente maggiorenne giunta nella giornata di ieri. Per 25 ragazzi che frequentano il liceo scientifico e per i loro 5 insegnanti è scattata la quarantena. La positività al coronavirus è stata comunicata alla preside, referente covid per l’istituto, direttamente dal Dipartimento di Prevenzione. Oltre che per i contatti avuti in ambito scolastico è scattato l’isolamento domiciliare per 14 giorni anche per quelli avvenuti al di fuori della scuola. Il soggetto risultato positivo al covid-19 era asintomatico, ma sarebbe stato un contatto stretto di un familiare risultato positivo al virus il primo giorno di scuola.

La preside spiega che «i ragazzi sono molto bravi all’interno della scuola a rispettare le regole: ho visto grande senso di responsabilità, ma anche fuori devono stare molto attenti alle occasioni di rischio, altrimenti le cautele prese a scuola serviranno a poco se poi i ragazzi contraggono il virus fuori».

Infine rivolge un appello alla comunità: «Spero che questo serva ai ragazzi e ai tanti adulti che non credono all’esistenza del virus, che il covid purtroppo c’è e circola: il contenimento di questo contagio dipende dai nostri comportamenti individuali». La dirigente rimarca che se da un lato «osservare queste regole rigorose richiede disciplina», dall’altro «questo è il sacrificio che dobbiamo pagare per non incorrere più in un nuovo lockdown e per poter passare un autunno più tranquillo, credo che sicuramente valga la pena adottare comportamenti responsabili».