Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Il porto si prepara alla settimana delle crociere: in arrivo tre navi e tanti turisti

Il presidente dell'Autorità di Sistema, Giampieri: «Quello delle crociere è un segmento turistico che sta conquistando sempre più i favori delle persone, che si traduce in un importante marketing per il territorio»

Msc Sinfonia (Foto: Autorità di Sistema)

ANCONA – La prossima sarà una settimana davvero importante per il porto di Ancona che si prepara ad accogliere tre navi da crociera e quindi lo sbarco per le vie del centro di centinaia di turisti. La prima nave attraccherà nello scalo dorico lunedì 18 giugno. I numerosi turisti a bordo della Marella Celebration della compagnia Marella Cruises, arriveranno alle 8 da Koper, in Croazia, per ripartire alle 18 per Venezia. Martedì 19 giugno alle 8, invece, arriverà da Gythion, porto del Peloponneso in Grecia, la Seven Seas Voyager della Regent Seven Seas Cruises, compagnia specializzata nelle crociere di lusso. La nave ripartirà alle 19 per Koper. Venerdì 22 giugno, ci sarà il classico appuntamento con Msc Sinfonia, che quest’anno ha programmato fino al 5 ottobre, 20 toccate nello scalo dorico su un totale di 38 crociere della stagione 2018. Msc Sinfonia arriverà alle 10 da Dubrovnik, in Croazia, per ripartire alle 18 per Venezia.

I crocieristi potranno visitare Ancona sia autonomamente che accompagnati da guide turistiche specializzate: faranno tappa nel centro storico, nei musei, Pinacoteca, Passetto, Duomo. Potranno anche usufruire del pacchetto “From Tiziano to Tiziano”, il walking tour nella città storica legato alla presenza della Pala Gozzi e della Crocifissione, a cui si è aggiunto quest’anno il Parco del Cardeto. Gli altri crocieristi potranno trascorrere una giornata alla scoperta delle Marche partecipando alle escursioni organizzate: Riviera del Conero, Urbino, le Grotte di Frasassi, Osimo, Jesi, Ascoli Piceno, San Marino.

«Quello delle crociere è un segmento turistico che sta conquistando sempre più i favori delle persone, che si traduce in un importante marketing per il territorio– afferma il presidente dell’Autorità di sistema, Rodolfo Giampieri-. È un’opportunità sia per i crocieristi, che possono conoscere la bellezza della regione e la sua ricchezza culturale, storica, ambientale, enogastronomica, sia per tutti gli operatori, che possono sviluppare nuova economia in questo comparto incrementando ricavi e ponendo le basi per nuova occupazione. Obiettivo primario e il risultato cui aspiriamo, con l’impegno di tutti, è far sì che i crocieristi tornino nelle Marche da turisti».

Per i crocieristi, sono, inoltre, disponibili i servizi di “Welcome to Ancona”, il progetto di accoglienza coordinato dalla Camera di Commercio di Ancona, capofila di un gruppo di soggetti privati e pubblici, fra cui Autorità di sistema portuale del mare Adriatico centrale, Comune di Ancona, Regione Marche. Per tutte le informazioni turistiche, nei vecchi Magazzini del sale, proprio all’entrata del porto, è presente il Punto informativo della Regione Marche.