Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

I poliziotti della Mobile si calano dal balcone e arrestano uno spacciatore

Il nigeriano stava costantemente affacciato dalla terrazza per tenere sotto controllo il portone d’ingresso. Gli agenti si sono nascosti al piano superiore e quando il nigeriano è uscito in balcone per iniziare la sua attività si è trovato di fronte i poliziotti ed è stato ammanettato

La droga rinvenuta in casa dello spacciatore (Foto: Polizia di Stato)

ANCONA- I poliziotti della Squadra Mobile si calano dal balcone e fanno irruzione nell’appartamento di uno spacciatore nigeriano in via Torresi. In manette un clandestino di 37 anni trovato in possesso di 130 grammi di eroina e 20 grammi di hashish. Temendo qualche sorpresa da parte della polizia, I.D. stava costantemente affacciato dal balcone per tenere sotto controllo il portone d’ingresso. Consegnava la merce solo ad acquirenti conosciuti o accreditati evitando tutti i rischi di essere arrestato. I poliziotti della Sezione Antidroga hanno tenuto d’occhio per molti giorni l’abitazione occupata dal giovane, ieri mattina (23 luglio) l’irruzione calandosi dall’alto.

Nella notte gli agenti si sono nascosti nel balcone al piano superiore, quando lo spacciatore è uscito in terrazza per iniziare la sua attività si è trovato di fronte i poliziotti ed è stato ammanettato. All’interno dell’appartamento è stata rinvenuta la sostanza stupefacente suddivisa in molte dosi nonché bilancini di precisione e tutto l’occorrente per il taglio e il confezionamento.