Ancona, parcheggiatore abusivo recidivo espulso dall’Italia

Un giovane ghanese, già con un provvedimento di espulsione eluso alle spalle per la stessa attività illecita, è stato fermato dai carabinieri. La Questura ha deciso per l'allontanamento definitvo dal territorio nazionale

Carabinieri
Carabinieri

ANCONA- Si avvicinava agli automobilisti che avevano appena parcheggiato e chiedeva soldi in cambio di sicurezza del veicolo.

Un giovane parcheggiatore abusivo di origine ghanese, con precedenti e con un provvedimento di espulsione eluso per la stessa attività illegale alle spalle, è stato fermato dai carabinieri ieri, 8 ottobre.

Per l’uomo, è subito scattata una multa di 771 euro ed è stato trasferito in Procura per essersi sottratto al provvedimento di allontanamento scattato a dicembre scorso, quando era già stato beccato nella sua occupazione illecita di parcheggiatore abusivo. La Questura ha poi deciso l’espulsione definitiva dal territorio nazionale.