Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Covid, Osservatorio Epidemiologico: «Pandemia in fase di stabilizzazione». Letti in terapia intensiva a quota 250

Nella settimana dal 29 novembre al 4 dicembre sono stati rilevati 2.250 casi positivi contro i 2.107 della settimana passata, con una crescita del 6.7%, mentre nelle settimane precedenti la crescita era stata del 30-35%. L'età media dei nuovi positivi è di 42 anni

ANCONA – Andamento della «pandemia in fase di stabilizzazione». Lo rileva l’Osservatorio Epidemiologico della Regione Marche. Nella settimana dal 29 novembre al 4 dicembre sono stati rilevati 2.250 casi positivi contro i 2.107 della settimana passata, con una crescita del 6.7%, mentre nelle settimane precedenti la crescita era stata del 30-35%.

L’incidenza maggiore dei nuovi casi positivi viene registrata nella provincia di Ascoli Piceno, seguita da Fermo, Ancona, Pesaro-Urbino e con meno casi da Macerata. Nella nuova quota di positivi rilevata nella giornata di oggi – 4 dicembre – il 49.7% è vaccinato con doppia dose, mentre l’età media dei casi positivi è di 42 anni.

La fascia 25-44 anni insieme a quella 45-59 anni continua ad essere quella più colpita dal contagio: 93 i casi positivi rilevati tra i 25 e i 44 anni e 105 tra i 45 e i 59 anni.

Intanto aumentano ancora i posti letto di terapia intensiva, che passano da 246 a 250. Si tratta di 4 nuovi letti realizzati all’ospedale regionale di Torrette. Atri 8 nuovi posti letto erano stati aggiunti, sempre all’ospedale di Torrette, la scorsa settimana. Sono letti realizzati in attuazione del Decreto legge 34 del 2020 che aveva disposto per le Marche la realizzazione di 105 nuovi posti di terapia intensiva per raggiungere il target di 0,14 posti ogni mille abitanti.

Filippo Saltamartini, assessore regionale alla Sanità

Di questi, ad oggi, ne sono stati realizzati 84 di cui 41 a Pesaro, 32 a Torrette e 2 all’ospedale pediatrico Salesi di Ancona; 4 a Fermo e 5 a San Benedetto del Tronto. Entro la fine dell’anno è prevista l’attivazione di altri 10 posti di terapia intensiva a Fermo. Atri 8 nuovi posti letto erano stati aggiunti, sempre all’ospedale di Torrette, la scorsa settimana.

«Nella scorsa settimana una delegazione del Commissario Figliuolo ha verificato l’attuazione dei posti letto realizzati nelle Marche – chiarisce l’assessore regionale alla Sanità Filippo Saltamartini -, osservando l’efficienza con cui si è provveduto. Il decreto legge 34/2020 che aveva finanziato a maggio 2020 105 nuovi posti di terapia intensiva – ha aggiunto – si sta completamente attuando e siamo orgogliosi di aver raggiunto questo obiettivo tra le prime Regioni, vista l’importanza del tema. Le Marche – conclude – avevano una dotazione standard di 118 posti all’insediamento della Giunta Acquaroli».