Palascherma: lavori urgenti per evitare infiltrazioni d’acqua e intrusione di ladri

A breve partiranno alcuni lavori di manutenzione nell'impianto sportivo di via Monte Pelago. Nel frattempo il Comune ha affidato in gestione esterna quattro impianti sportivi per un triennio

Palascherma di via Monte Pelago (Foto: Club Scherma Ancona)
Palascherma di via Monte Pelago (Foto: Club Scherma Ancona)

ANCONA – Nel Piano triennale comunale dei Lavori Pubblici 2017/2019 è prevista la spesa di 200mila euro per la manutenzione straordinaria del Palazzetto per la scherma di via Monte Pelago, finanziata con entrate proprie. In attesa che questo progetto di restyling venga attuato, l’Amministrazione ha deciso una serie di lavori di manutenzione urgenti per l’impianto sportivo, finalizzati ad eliminare le infiltrazioni d’acqua nella sala principale e ad evitare l’intrusione di estranei nella struttura.

L’incarico è stato affidato alla ditta Unifor di Osimo, per un importo complessivo di 24.594,69 euro. L’appalto prevede interventi di manutenzione quali «Lo sgombero del vano ascensore, la impermeabilizzazione della fossa, l’apertura di un’asola di areazione e la tinteggiatura del vano stesso, la realizzazione di una contro parete in cartongesso negli spogliatoi per evitare infiltrazioni d’acqua nella sala principale, l’esecuzione di un tratto di recinzione lungo via Monte Pelago per evitare intrusione di estranei nell’area di pertinenza dell’impianto sportivo, la impermeabilizzazione della copertura della centrale termica e la sigillatura dei giunti tecnici fra i vari corpi di fabbrica».

Nel frattempo il Comune ha affidato in gestione esterna quattro impianti sportivi. Il complesso sportivo Saveriani è stato affidato in gestione al Cus Ancona; la palestra Mamiani al Pgs Orsal Basket Ancona; il Palascherma al Club Scherma Ancona; il Geodetico Montesicuro alla Polisportiva Tre Colli. Per tutti e quattro gli impianti la durata della concessione è di tre anni, mentre i canoni di concessione variano: 3.250 euro più Iva, oltre a un corrispettivo di gestione annuale di 6mila euro per il complesso Saveriani; 6.500 (più Iva) e 10mila per il geodetico Montesicuro; 3.600 e 6.800 per la Mamiani; 25mila più 29.500 per il Palascherma.