Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Ancona: pagano la cena con banconote contraffatte, presi due falsari

Sono stati individuati dai carabinieri della stazione di Brecce Bianche. Hanno 19 e 23 anni. L’ordine era stato fatto con la app “just eat” ma il portantino non si era accorto

Carabinieri
La stazione dei carabinieri di brecce Bianche

ANCONA – Ordinano la cena tramite la app “just eat” e quando arriva il portantino pagano con soldi falsi. Ad accorgersi della banconota contraffatta è stato il titolare del ristorante a cui il pony express aveva poi portato il pagamento dopo la consegna a domicilio. L’uomo si era rivolto ai carabinieri della stazione di Brecce Bianche che hanno avviato una indagine. Grazie alle telecamere presenti dove il portantino aveva fatto la consegna, nel quartiere di Brecce Bianche, e alla descrizione da lui fornita ai militari è stato possibile risalire a due giovani italiani, di 19 e 23 anni, uno residente a Falconara e l’altro ad Ancona. 

I carabinieri della Compagnia di Ancona li hanno denunciati entrambi per truffa, falsificazione di monete, spendita e introduzione nello Stato di monete falsificate. Il pagamento con la banconota falsa, da 50 euro, era stato fatto ad aprile, con le restrizioni ancora attive per le aperture di ristoranti. 

Il corriere, nell’immediatezza dello scambio, non si era assolutamente accorto di tale anomalia.

La banconota, successivamente sottoposta a sequestro e trasmessa alla sede della locale agenzia della Banca d’Italia, è poi risultata effettivamente contraffatta. Non si esclude che i due abbiano utilizzato altri soldi falsi per altri pagamenti. Le indagini sono in corso.