Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Nino Rota Ensemble, quando la musica è donna

Il celebre quartetto si è esibito in un concerto alla Mole Vanvitelliana di Ancona, in occasione dei 100 anni dalla nascita del celebre regista Federico Fellini. Le abbiamo incontrate, ecco cosa ci hanno raccontato

Il Nino Rota Ensemble

ANCONA – «La musica è una donna» disse il celebre compositore Richard Wagner sul finire dell’800, quando dopo l’affermazione del pianoforte, la presenza femminile inizia a farsi sempre più corposa nel panorama della musica classica. Una crescita spinta anche dall’opera con le melodiose voci del gentil sesso.

Oggi le donne fanno ormai parte in pianta stabile delle orchestre, sono protagoniste della scena musicale moderna e del canto, e in molti casi hanno dato vita a dei veri e propri gruppi tutti al femminile come il Nino Rota Ensemble.

Il celebre quartetto, composto da tre marchigiane, Deborah Vico al pianoforte, Federica Torbidoni al flauto e Giannina Guazzaroni al violino, ha incontrato la voce di Rosa Sorice, marchigiana di adozione, dando vita nel 1995, in occasione dei 100 anni del Cinema, ad un gruppo di musiciste unite dalla stessa passione: quella per la musica e il per il grande schermo.

Un sodalizio, attivo nel mondo concertistico,  che, grazie al loro talento e all’originalità del repertorio, le ha portate a calcare le scene dei grandi eventi internazionali con esibizioni nei più prestigiosi teatri del mondo, in occasione dell’inaugurazione di Festival Cinematografici, quali quelli di Salonicco, Annecy, Villerupt, Stoccolma e Lussemburgo.

Dietro Rosa Sorice. Davanti da sinistra Deboah Vico, Federica Torniboni e Giannina Guazzaroni

Il repertorio del Nino Rota Ensemble, vede il gruppo esibirsi nelle più celebri musiche legate al mondo del cinema e dei grandi maestri italiani e stranieri, come il compianto Ennio Morricone, scomparso recentemente, il compositore Nino Rota (autore di molte delle musiche dei film di Federico Fellini), poi Stelvio Cipriani, Riz Ortolani, Nicola Piovani, George Gershwin, Leonard Bernstein, Max Steiner e altri. Arragiamenti originali che le hanno portate a vincere concorsi nazionali ed internazionali, oltre che ad essere trasmesse su radio e televisioni italiane e straniere.

Ad Ancona, hanno portato in scena nella splendida cornice della Mole Vanvitelliana, un concerto speciale nel quale hanno reso omaggio al maestro Ennio Morricone e al grande regista e sceneggiatore Federico Fellini nel centenario della sua nascita.