In moto a folle velocità e senza casco, centauro ubriaco finisce nei guai

Protagonista del pericoloso comportamento alla guida un 23enne anconetano. Fermato da una Volante della Questura dorica per lui è scattata la denuncia penale. Aveva un tasso alcoolemico pari a 2.00 mg/l, quattro volte oltre il limite consentito

I controlli delle Volanti

ANCONA – Pensava forse di passare indisturbato il centauro che questa notte (16 luglio) intorno alle 2 è sfrecciato in sella alla sua moto e senza casco a folle velocità in corso Stamira ad Ancona. Ma gli è andata male perché il rombo del suo bolide ha attirato l’attenzione di una Volante della Questura di Ancona che stava pattugliando il territorio. Il motociclista, un 23enne anconetano, non solo ha oltrepassato di gran lunga i limiti di velocità imposti nel centro storico cittadino, ma era privo di casco e all’alt della Polizia non si è fermato ed ha proseguito la sua folle corsa. Gli agenti delle Volanti però lo hanno inseguito e una volta fermato lo hanno sottoposto all’alcool test che ha rilevato un tasso alcoolemico pari a 2.00 mg/l, quattro volte oltre il limite consentito.

Il centauro si è “beccato” una denuncia penale per guida in stato di ebbrezza, inoltre, i poliziotti gli hanno ritirato la patente e sequestrato il mezzo ai fini di confisca, e lo hanno multato per velocità pericolosa e mancato uso del casco. Una bravata che gli costerà cara.