Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Ancona Matelica: il nuovo proprietario si presenta

Il closing dell'operazione è atteso per i primi giorni della prossima settimana. L'obiettivo principale è quello di costruire un centro sportivo e rafforzare la squadra

Tony Tiong (foto fornita da Paolo Papili)

ANCONA Ci siamo, tra poche ore il nuovo proprietario dell’Ancona Matelica Tony Tiong, uscirà allo scoperto e svelerà i suoi progetti. Oggi pomeriggio, mercoledì 30 marzo alle 18, presso l’auditorium della Mole Vanvitelliana, si terrà la conferenza stampa. Seduti al tavolo, oltre al magnate malese, l’attuale presidente Mauro Canil (che rimarrà in società con delle quote ed è il garante dell’operazione), il direttore generale Roberta Nocelli e Roberto Ripa. Quest’ultimo, in passato ex difensore biancorosso, ha trascorso molti anni alla Fiorentina come team manager. Probabile che ad Ancona svolgerà il ruolo di amministratore delegato.

Il closing dell’affare è atteso per i primi giorni della prossima settimana. C’è tanta carne sul fuoco: non è ancora chiaro se le cifre siano corrette, però sembra che la prima impronta economica, dilazionata in due tranche, preveda l’ingresso di circa cinque milioni di euro. Una parte di questi, con i tempi della burocrazia, saranno destinati per la costruzione di un Centro sportivo vicino allo stadio Del Conero. Struttura fondamentale per architettare campionati vincenti. Nello specifico, questo settore, è seguito grazie alla competenza di Leonardo Limatola, già alla Fiorentina proprio con Ripa. Poi c’è la parte tecnica. La politica societaria sarà quella dei piccoli passi, allestire una formazione ambiziosa ma senza ingaggi faraonici.