Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Ancona Matelica, mister Colavitto: «Sono tre punti pesanti»

Gianluca Colavitto ha speso parole di elogio verso il gruppo. La squadra, grazie alla doppietta di Rolfini, ha ottenuto tre punti. Adesso, testa alla Reggiana.

Mister Colavitto

ANCONA – Dopo il kappaò di Cesena sognava una reazione del genere l’allenatore dell’Ancona Matelica, Gianluca Colavitto. Una vittoria da tre punti a dir poco pesantissimi, in considerazione della classifica e dell’avversario. «Temevamo molto la partita e il Montevarchi e per questo mi godo il risultato – ha detto l’allenatore campano -. Ho visto da parte della mia squadra umiltà e concentrazione, proprio come avevo chiesto. Sono uscito dal campo soddisfatto».

La salvezza è sempre l’obiettivo?
«Dalla prima partita di Coppa Italia ho chiarito alla squadra che non dobbiamo snaturarci contro nessun avversario. Ripeto, stiamo concimando adesso che è inverno perché in primavera è difficile farlo. Mancano tante partite ma ciò non toglie che i punti conquistati sono molto pesanti. Adesso sì, guardiamo al futuro con ottimismo». Martedì 19, a Reggio Emilia è scontro da alta classifica. «L’ho confessato ai ragazzi anche nello spogliatoio tra il primo e il secondo tempo. Vincere con il Montevarchi ci avrebbe dato la possibilità di andare a Reggio Emilia a giocarci una partitissima divertendoci alla nostra maniera. Andremo a viso aperto convinti dei nostri mezzi ma non dobbiamo mai dimenticare che avremo di fronte una corazzata con gente che ha centinaia di presenze accumulate tra Serie A e Serie B».

È stupito dalle risposte che le sta fornendo il gruppo?
«Questi ragazzi sono tutti figli per me. Il pubblico ci sta aiutando tanto e stiamo crescendo partita dopo partita. Dall’inizio ad oggi questo gruppo si è responsabilizzato ed è consapevole della responsabilità che si è assunto. Se parlerò ancora di salvezza? Mi limiterò a chiedere il massimo e il massimo è la vittoria».

L’Ancona Matelica tornerà già da stamattina, domenica 17 ottobre, a lavorare per preparare nel migliore dei modi l’infrasettimanale di martedì (ore 21) al Mapei Stadium con la Reggiana di mister Aimo Diana. La capolista del girone B, nel suo impegno di ieri, ha impattato 0-0 sul campo del Grosseto.