Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Mare al Passetto: parcheggio con tariffa estiva. A Collemarino nuova illuminazione sul ponte di legno

Nella spiaggia cittadina, il costo giornaliero del parcheggio è pari a 3,60 euro ed è valido fino al 1° settembre in alcune vie del settore Adriatico. Per quanto riguarda i posteggi a Collemarino, i bagnanti possono lasciare gratuitamente l’auto all'ex supermercato in via Ricci

Il ponte di Collemarino

ANCONA- Mentre a Portonovo per una giornata al mare in alta stagione (dall’1/7 al 31/8) il parcheggio costa 11 euro, va decisamente meglio nelle spiagge di Palombina, Collemarino e Passetto. Le tariffe pensate per l’estate infatti, vanno incontro ai bagnanti agevolando la sosta. Al Passetto il costo giornaliero è pari a 3,60 euro ed è valido nel settore Adriatico, in particolare in Via Santa Margherita; Via Panoramica (tratto compreso tra Via Montegrappa e Via Di Cocco); Via Marotta; Via Archibugi; Via Duranti; Via Di Cocco; Via Rismondo (tratto compreso tra Via Montegrappa e Via Panoramica); Via Pasubio; Via Montegrappa (tratto compreso tra Via Rismondo e Via Panoramica). La tariffa è in vigore dalle 8 alle 20 fino il 1° settembre esclusi i giorni festivi. Per quanto riguarda il parcheggio a Collemarino, i fruitori della spiaggia possono gratuitamente lasciare l’auto all’ex supermercato in via Ricci: dal 1°giugno al 14 luglio e dal 25 agosto al 9 settembre apertura tutti i weekend dalle 8:00 alle 20:00. Dal 15 luglio al 19 agosto aperto tutti i giorni, dalle 8 alle 20.

Per quel che concerne poi la pulizia degli accessi e dei cavalcavia per raggiungere le spiagge di Torrette e Palombina, è stata incaricata AnconAmbiente. Saranno puliti i sottopassi sulla Flaminia, i due ponti alla Stazione di Palombina e in corrispondenza dello stabilimento “da Romano”. La pulizia riguarda anche il cavalcavia di Collemarino, costituito dal ponte di legno e da due ascensori. Quest’ultimo sarà interessato da operazioni di spazzamento, rimozione dei rifiuti e pulizia, quattro giorni a settimana incluso il 15 agosto. Il ponte di legno sarà interessato anche dai lavori di manutenzione straordinaria dell’impianto di pubblica illuminazione. Le luci delle due scalinate vicino agli ascensori e del tratto orizzontale del ponte non sono mai stati alimentati e nel tempo hanno subito danni causati dalle intemperie e dalla salsedine.

«Da più anni viene richiesta all’Amministrazione Comunale di far funzionare tale impianto in quanto il ponte viene utilizzato dai pedoni provenienti dal parcheggio e diretti alla spiaggia limitrofa- si legge nella determina del dirigente firmata da Riccardo Borgognoni-. Visti i recenti atti di vandalismo e di micro delinquenza che avvengono in tale area nel periodo estivo si rende estremamente urgente procedere con il ripristino dell’impianto di illuminazione del ponte». Per la riaccensione delle luci è necessaria la sostituzione di alcune parti della componentistica, compresi alcuni corpi illuminanti, scatole di derivazione e accessori di cablaggio del quadro elettrico. Il costo dei lavori è di 4.270 euro.