Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Ancona, «un mare di idee» per tutelare le acque dall’inquinamento – VIDEO

Rientra nella campagna di Coop e LifeGate. A Marina Dorica inaugurato un Seabin, macchinario che ripulisce le acque dalle plastiche. Presente l'imbarcazione Anywave, la prima col responsabile ecologico

La conferenza per Ecomap e Un mare di idee per le nostre acque

ANCONA – L’inaugurazione di un nuovo Seabin, il macchinario che ripulisce le acque inquinate dalle plastiche, e le visite guidate all’interno dell’imbarcazione Anywave, la prima con a bordo la figura del responsabile ecologico. Sono i due importanti appuntamenti di questa stamattina, 23 settembre, nell’orbita della campagna ‘Un mare di idee per le nostre acque’, promossa da Coop in collaborazione con LifeGate a Marina Dorica.

L’obiettivo, su scala nazionale, è di arrivare all’installazione complessiva di 46 Seabin lungo le coste italiane. Al porto turistico ce n’è già uno in funzione dal 2019, l’altro ha appena iniziato a lavorare a pieno regime. Si tratta di cestini galleggianti in grado di catturare i rifiuti, dai più grandi fino alle microplastiche, mentre una piccola pompa espelle l’acqua filtrata. È in grado di lavorare 24 ore su 24, sette giorni su sette, pompa fino a 25mila litri d’acqua all’ora e necessita di interventi di svuotamento e pulizia.

Sulla sponda opposta del molo, era ormeggiata la barca a vela Anywave Safilens, la prima ad aver istituito a bordo la figura del ‘Responsabile ecologico’ e ad aver stilato un decalogo di comportamenti dai quali non derogare sia in navigazione che nelle fasi di attracco nei porti. In particolare, il Reco si occupa degli acquisti per l’equipaggio e lo fa nel modo di impattare il meno possibile sull’ambiente (riducendo materiali plastici, evitando packaging superflui ecc.) e allo stesso modo conferendo in maniera adeguata i rifiuti. La barca tocca alcune delle tappe dove sono posizionati i Seabin (in particolare Sistiana, Livorno, Sanremo, Ancona, Trieste e Venezia) e avrà una funzione di supporto educational aprendosi alle visite di soci, consumatori, scuole. A guidare le persone all’interno della Anywave, che parteciperà domenica anche alla XXII Regata del Conero, è stato lo skipper e coarmatore Alberto Leghissa.

All’inaugurazione odierna dell’installazione del Seabin erano presenti l’assessore comunale all’Ambiente Michele Polenta, il presidente di Marina Dorica Gianmario Raggetti e il direttore Alessandro Domogrossi, oltre alla vicepresidente della zona Soci di Coop Alleanza 3.0, Sabina Sartini. Le autorità hanno condiviso la necessità di tutelare, con ogni mezzo, gli ecosistemi marini, l’ambiente e viaggiare verso una dimensione sempre più sostenibile. Polenta ha fatto anche il punto sul progetto europeo Ecomap, che porterà ad Ancona, e nello specifico a Marina Dorica, una pompa trolley per aspirare i liquami dai WC nautici delle imbarcazioni, per sensibilizzare i diportisti sulla necessità di evitare lo scarico in mare.

Exit mobile version