Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Elezioni Regionali Marche, Mangialardi lanciato in volata. Arriva la Bellanova

Il candidato presidente del centrosinistra parla dell'apporto di Azione e dei 5 Stelle. Oggi ad Ancona la ministra dell'Agricoltura a suo sostegno

Maurizio Mangialardi
Maurizio Mangialardi

ANCONA – «Dalle Regionali mi attendo un bel cambio di passo. Abbiamo già creato le condizioni affinché alcune situazioni possano avere una accelerazione importante: tema su tutti, quello delle infrastrutture materiali e immateriali». Sono le parole del candidato presidente del centrosinistra Maurizio Mangialardi lanciato in volata verso la competizione elettorale del 20 e 21 settembre quando si deciderà chi sarà il nuovo governatore delle Marche.

A fare quadrato intorno al candidato del Pd, ci sono Articolo Uno, Socialisti, Verdi, +Europa, Civici, “Uniti per le Marche”, Presenza Popolare, Demos, Civici Moderati, Le Nostre Marche, Italia dei Valori, ma anche Italia Viva. Dialogo aperto con Azione di Carlo Calenda, che giovedì ad Ancona ha parlato di sostegno al candidato di centrosinistra a patto che non ci sia una alleanza con i 5 Stelle.

«L’apporto di Azione è molto importante, ritengo che non ci debbano mai essere pregiudizi – spiega Mangialardi – , occorre invece guardare al progetto». Secondo il candidato presidente è nel progetto che «troveremo le adesioni che riusciremo a portare a casa», mentre sulla questione del niet del partito di Calenda all’alleanza con i 5 Stelle spiega che si tratta di «uno schema che Azione ha messo in campo a livello nazionale, ma Calenda è una persona molto intelligente».

I sondaggi al momento danno il Movimento 5 Stelle al 12% nelle Marche, anche se l’ipotesi di una intesa dopo vari tentativi sembra essersi arenata. «Con i 5 Stelle non pongo limiti – spiega – se non quelli temporali e quelli del confronto: Se i 5 stelle si vogliono relegare ad un ruolo inutile e non da protagonisti io non mi straccio le vesti, se invece vogliono partecipare con il loro contributo alla costruzione delle Marche innovative, ovviamente partendo dal programma, io sarò li, altrimenti vado avanti da solo e anche forte».

Intanto oggi 4 agosto la coordinatrice nazionale di Italia Viva e ministra dell’Agricoltura, Teresa Bellanova, sarà ad Ancona per un tour elettorale a sostegno della candidatura di Maurizio Mangialardi. Insieme ai coordinatori provinciali del partito, Silvia Rosati e Matteo Bitti e ai candidati alle regionali, dopo aver fatto visita al Mercato Ittico, dove incontrerà gli operatori del mondo della pesca.