Citroen Pieralisi Jesi
Citroen Pieralisi Jesi
Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona-Osimo

Volvo XC60
Volvo XC60

Ancona, mamme e papà uniti a supporto del reparto di Cardiochirurgia Pediatrica

Molteplici le iniziative poste in essere dal Comitato Genitori Bambini Cardiopatici di Torrette, fra i quali un calendario, un progetto di formazione scolastica ed eventi per allietare le giornate ai piccoli guerrieri ricoverati

Le mamme befane del Comitato Genitori di Bambini Cardiopatici

ANCONA – «Bisogna avere un cuore per capire quello altrui». Ad imprimere il concetto su carta è stato lo scrittore Gustave Flaubert. Ad applicarlo ogni giorno, invece, è il Comitato Genitori dei Bambini Cardiopatici di Torrette, associazione costituitasi il 23 febbraio 2016 per preservare l’eccellenza medica e infermieristica del reparto di  Cardiochirurgia Pediatrica degli Ospedali Riuniti di Ancona, limitando l’impatto dei tagli di risorse. Sono stati le mamme e i papà direttamente coinvolti dalla questione a sollecitare l’istituzione di questo comitato, presieduto da Valentina Felici.

Molteplici le attività poste in essere, finalizzate esclusivamente a migliorare il benessere dei bambini cardiopatici e a raccogliere fondi da destinare all’Unità Operativa. Il giorno dell’Epifania, ad esempio, le mamme del Comitato hanno regalato un momento di spensieratezza a tutti i piccoli ricoverati, ma anche un messaggio di solidarietà e vicinanza a tutti i genitori che si trovavano a vivere l’esperienza del ricovero dei piccoli guerrieri.

Si sono così “trasformate” in simpatiche befane per allietare i bambini ricoverati in Cardiochirurgia Pediatrica e le loro famiglie. Ad accoglierle il Primario del reparto, Marco Pozzi, la dottoressa Baldinelli e gli infermieri in turno. È stato anche allestito un piccolo stand per mostrare i Calendari del Cuore, acquistabili anche dalla pagina Facebook del Comitato (il link).

«Il nostro obiettivo – spiega Valentina Felici, presidente del Comitato – è raccogliere fondi per migliorare la vita dei bambini ricoverati. Ci occupiamo anche di prevenzione e delle morti improvvise durante le manifestazioni sportive. A breve inoltre avvieremo il progetto “Porta a scuola il cuore”, esteso a tutti gli istituti di ogni ordine e grado e finalizzato a sensibilizzare docenti e bambini sulla cardiopatia congenita e sulle malattie croniche in generale. Lo presenteremo l’11 febbraio a Pesaro. Un’equipe composta, oltre che da me, da uno psicologo, un’educatrice, un infermiere specializzato e due medici, fra i quali il primario Pozzi, girerà fra le classi che aderiranno per spiegare queste patologie e come comportarsi con chi ne è affetto e con il resto degli alunni. Ci crediamo molto in questa iniziativa. Infine, abbiamo organizzato il concorso scolastico “L’amico del Cuore”, proprio per ribadire l’importanza della prevenzione».

Per informazioni, adesioni e supporto è possibile contattare Valentina Felici, Presidente del Comitato Bambini Cardiopatici, al numero di telefono: 334.6100297, oppure scrivere una mail a comitato.genitori.torrette@gmail.com

Appartamenti e BB Agriturismo Il Gelso Fabriano