Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Troppa pioggia, strade allagate: frana un terreno a Varano

È l'effetto maltempo che da giorni si è abbattuto sul capoluogo dorico. La situazione più critica in via Pozzo dove la carreggiata che porta ad un gruppo di villette è stata ridotta ad una corsia di marcia. Disagi sulla Flaminia e alla Baraccola

La strada allagata alla Baraccola in via Primo Maggio
La strada allagata alla Baraccola in via Primo Maggio

ANCONA – Strade allagate e una frana a Varano che minaccia la via di un comprensorio di villette abitato da diverse famiglie. È l’effetto pioggia battente che da giorni sta interessando il capoluogo dorico, colpito dall’ondata di maltempo. La situazione più critica si è registrata nel pomeriggio, in via Pozzo, nella frazione di Varano. Attorno alle 17 i vigili urbani sono andati sul posto insieme all’assessore alla sicurezza Stefano Foresi. «C’è una frana – dice Foresi – ma stiamo provvedendo. I vigili sono lì per garantire sicurezza». Sul posto è stata mandata anche la squadra del magazzino comunale per chiudere la carreggiata e far procedere il transito solo ad una corsia. Lungo la via si è riversata una frana consistente dal terreno di un campo limitrofo. La terra mista a fango è arrivata sulla carreggiata che collega il comprensorio abitato con la strada principale e permette l’accesso a casa a diverse famiglie. I detriti rendevano pericoloso il passaggio delle automobili. I tecnici del Comune sono andati sul posto per ripristinare una situazione di sicurezza, togliendo la terra dalla sede stradale.

Terra e acqua anche in via Primo Maggio, all’altezza dell’Uci Cinema, in un punto ormai storico per gli allagamenti urbani. La pioggia ha trascinato il terriccio della vicina campagna sulla carreggiata a doppia corsia causando forti rallentamenti. Fino alle 18 i vigili urbani non avevano chiuso il tratto la cui percorrenza è consigliata ad una velocità molto moderata.
Problemi di allagamento anche lungo la via Flaminia, tra Ancona e Collemarino, con ripercussioni sulla viabilità che procedeva a singhiozzo.
In via Brodolini un tombino non riceveva più la pioggia caduta e spruzzava acqua formando un fiume poi contenuto per il diminuire della precipitazione. Sul posto sono andati i vigili urbani.