Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Maltempo, ondata di piogge nelle Marche. È allerta per rischio frane e smottamenti

La Protezione civile ha diramato un avviso per rischio idrogeologico valido fino alle 24 di stasera. Ad essere interessato sarà soprattutto il sud delle Marche. Nel fine settimana rialzo termico

ANCONA – Piogge persistenti, frane e smottamenti sulle Marche. Prosegue l’ondata di maltempo. La Protezione civile regionale ha diramato una allerta meteo valida fino alle 24 di oggi. Tutta colpa di una depressione presente sul Tirreno che continuerà a portare piogge diffuse e persistenti specie nella parte centro-meridionale della regione con possibilità di locali rovesci che potranno causare frane e smottamenti nel fermano e ascolano sia lungo la costa che nell’entroterra già provato dal sisma.

«Il mare sarà da mosso a molto mosso nelle zone di allertamento, anche se non si prevedono mareggiate – spiega il meteorologo della Protezione civile Francesco Boccanera -, mentre le precipitazioni piovose prolungate potrebbero dar luogo a frane e smottamenti localizzati».

Precipitazioni che anche sui Sibillini assumeranno carattere di pioggia, dal momento che come precisa il meteorologo, «lo zero termico è alto».

La colonnina di mercurio, dopo essersi abbassati di 4-5 gradi nei valori massimi, riprenderà a salire, riportando le temperature su valori stagionali.

A partire dal pomeriggio di domani, 22 aprile, è previsto un miglioramento delle condizioni meteorologiche a partire dal pesarese in progressiva estensione a tutto il territorio regionale. Per sabato 25 aprile e per la giornata di domenica il tempo sarà sereno e poco nuvoloso. Un soleggiamento che farà salire ancora le temperature.