Malore in treno, intossicato dai frutti di mare finisce a Torrette

L'uomo, un 40enne di Verona, ha cenato in un ristorante di Porto San Giorgio prima di rientrare a casa. È stato soccorso dal personale di Rete Ferroviaria Italiana e da un medico. Giunto alla Stazione di Ancona è stato fatto scendere e trasportato al Pronto Soccorso dalla Croce Gialla

Foto di repertorio

ANCONA – Era da poco partito dalla Stazione di Porto San Giorgio per fare rientro a Verona dove risiede, ma il suo viaggio in treno ha avuto come capolinea l’Ospedale di Torrette. L’uomo, un 40enne, ha infatti accusato un malore a bordo la notte scorsa (10 giugno) nella corsa per Bologna.
Il turista ha pensato bene di concludere la sua vacanza al mare a Porto San Giorgio con una gustosa cenetta in uno dei tanti ristoranti della località balneare. Dopo un pasto a base di frutti di mare però il malore. L’uomo ha accusato forte mal di pancia e dissenteria, tanto da essere soccorso dal personale di Rete Ferroviaria Italiana e da un medico che era a bordo.

Alla sosta alla Stazione di Ancona l’uomo è stato fatto scendere dal treno ed è stato trasportato dalla Croce Gialla di Ancona al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Torrette con una intossicazione alimentare.