Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Ancona, lutto in città per la morte dell’avvocato ed ex consigliere comunale Stefano Crispiani

Aveva 63 anni. Il dolore della sindaca Valeria Mancinelli: «Terribile, faccio fatica a crederci»

L'avvocato Stefano Crispiani

ANCONA – Avvocato e uomo di politica. È lutto in città per la morte di Stefano Crispiani. Una malattia che ha combattuto con tutte le sue forze l’ha portato via a 63 anni. Una figura conosciuta nel capoluogo dorico e non solo. Era un uomo legato alla Sinistra Crispiani, ex consigliere comunale di Sel-Ancona Bene Comune, un «percorso collettivo rivolto ai cittadini- spiegava lui stesso sulla pagina Facebook che aveva istituito per il profilo politico – per un soggetto capace di portare nella città pratiche partecipative volte alla gestione dei beni comuni». L’area marina protetta, il porto aperto alla città e tant’è altri erano stati i suoi punti fermi. Nel 2013 si era presentato anche alle politiche amministrative candidandosi a sindaco proprio con Sel. Crispiani si è spento questa mattina, 21 agosto. 

La sindaca Valeria Mancinelli ha scritto un messaggio commosso su Facebook: «Una notizia terribile, faccio fatica a crederci. Stefano Crispiani se n’è andato, quando ancora aveva tanto da dare alle persone a lui più vicine ma anche all’intera nostra comunità cittadina… e non solo. Buon viaggio Stefano, ci mancherai». Anche il consigliere comunale Francesco Rubini ha scritto un pensiero: «Stefano: amico, fratello, compagno, mentore. Mi hai insegnato la politica, il diritto, la vita. Mi hai fatto sentire grande quando ero poco più che un ragazzo, mi hai accompagnato in ogni fase della mia vita politica e professionale, mi hai dato tutto senza mai chiedere nulla in cambio. Senza di te nulla sarà come prima. Riposa in pace. Hasta la Victoria Siempre».