Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Ancona, al via i lavori in via Mattei. Mancinelli: «In primavera interventi per 2 milioni di euro»

Partirà nei prossimi giorni la messa in sicurezza della strada (1.2 milioni di euro), strategica per il porto. Per altre vie della città, invece, bisognerà aspettare il prossimo anno

ANCONA – Partiranno nei prossimi giorni i lavori in via Mattei, arteria di snodo del traffico da e per il porto, sfregiata da buche profonde come voragini. Ad annunciarlo il sindaco Valeria Mancinelli: «È un intervento molto atteso, con un impegno di 1.2 milioni di euro».

Valeria Mancinelli
Valeria Mancinelli

La prossima primavera, invece, i lavori riguarderanno le seguenti strade o tratti parziali di esse: via della Montagnola, Asse nord/sud, via Grotte, via della Loggia, via S. Margherita, via Gervasoni, via Sanzio, via Caduti del Lavoro, via San Martino, via Cambi, Fr. Poggio, via Monte D’Ago. La Sindaca spiega che «si tratta di interventi per circa 2 milioni di euro. I lavori, considerati i tempi per gara e aggiudicazione, presumibilmente partiranno nella prossima primavera. La lista non esaurisce le necessità ovviamente. Affronteremo progressivamente tutto il resto, in ragione delle disponibilità economiche e delle urgenze da rimediare».

La risistemazione di via Mattei è frutto di un’azione sinergica tra più soggetti interessati che si sono riuniti in un tavolo tecnico convocato, a più riprese tra la fine di agosto 2018 e il mese di gennaio 2019, dall’Autorità di Sistema Portuale. Il progetto prevede la riorganizzazione della sede viaria nel tratto di via Mattei compreso tra l’accesso al by-pass della Palombella e il viadotto proveniente dal quartiere Archi, con il mantenimento delle attuali funzioni di arteria principale di accesso e uscita dal Porto commerciale e dal Porto turistico, nonché di strada di distribuzione per il polo della cantieristica. Parallelamente verrà garantita la piena percorribilità in sicurezza sia da parte dei flussi di traffico urbano e di accesso alle strutture produttive dell’area, sia di quelli commerciali e turistici di transito.

Progetto rifacimento via Mattei

Inoltre, l’intervento prevede sulla piattaforma stradale, separata con una corsia riservata, una pista ciclopedonale che serva sia alla mobilità pendolare che a quella turistica, permettendo la continuità tra Marina Dorica, tutto il fronte della cantieristica fino a via Einaudi, dove un secondo stralcio del percorso potrebbe ricongiungersi attraverso il Mandracchio con la ciclabilità urbana. Il progetto complessivo prevede anche la creazione di spazi verdi rinnovati, nuove aree di sosta e segnaletica nuova. Per quanto riguarda i mezzi pesanti, sono previsti 12 stalli per la sosta da 16,5 metri.

Via della Loggia

Nel febbraio del 2019, invece, erano terminati gli interventi di bonifica della pavimentazione stradale della rotatoria, di fronte al terminal biglietteria del porto. Il lavoro, per un importo di 25 mila euro, aveva riguardato il rifacimento del piano viario per una profondità di 20 centimetri di tutte le parti più danneggiate della rotatoria. Bisognerà invece aspettare la prossima primavera per tutta un’altra serie di strade, tra cui la centralissima via della Loggia, nel cuore del centro storico. Piena di buche e rattoppi, potrebbe essere sistemata pavimentandola con blocchetti di pietra arenaria.