Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Ancona, intervento in via della Loggia per migliorare la sicurezza dei pedoni

L’amministrazione comunale ha deciso di realizzare un percorso pedonale delimitato da paletti in acciaio a protezione dei passanti. Ma non è questo l’unico intervento per salvaguardare l'incolumità dei pedoni. Sono infatti previsti passaggi pedonali rialzati a Palombina e a Torrette

Santa Maria della Piazza e via della Loggia
Santa Maria della Piazza e via della Loggia

ANCONA- Che via della Loggia sia una strada trafficata, stretta ma a doppio senso, senza marciapiedi e in alcuni tratti senza percorsi appositi per i pedoni è risaputo. Ogni giorno gli automobilisti e i passanti che si trovano a percorrere quella via devono prestare la massima attenzione. L’amministrazione comunale ha quindi deciso di intervenire realizzando in via della Loggia tra via Catena e vicolo Foschi, un percorso pedonale delimitato da paletti in acciaio a protezione dei passanti. Dunque un tratto breve, di circa 100 metri a ridosso della splendida chiesa di Santa Maria della Piazza. Ma non è questo l’unico intervento per salvaguardare l’incolumità dei pedoni. Sono infatti previsti passaggi pedonali rialzati a Palombina e a Torrette.

«L’amministrazione comunale ha la necessità di attuare accorgimenti mirati a salvaguardare l’incolumità dei pedoni, soprattutto nei tratti di strada utilizzati da bambini ed anziani. Tra gli accorgimenti mirati alla sicurezza degli utenti deboli della strada sono compresi i passaggi pedonali rialzati che hanno l’obiettivo di favorire l’attraversamento dei pedoni e di rallentare la velocità degli autoveicoli» si legge nella determina firmata dall’ing. Ermanno Frontaloni. Per questo l’Ufficio Traffico, ha programmato diversi interventi allo scopo di migliorare la sicurezza pedonale. A Palombina saranno realizzati due passaggi pedonali rialzati in asfalto in via Redi presso i civici 55/a 83/c compresa la segnaletica verticale; a Torrette sarà invece realizzato un passaggio pedonale rialzato in asfalto in via Velino presso il civico 30. I quattro interventi saranno realizzati dalla ditta di Ancona Beni Edile di Gjeko Themi, per l’importo dei lavori pari a 17.714 euro, iva e oneri sicurezza compresi.

Non solo sicurezza dei pedoni ma anche dei turisti e dei crocieristi che durante la stagione estiva sbarcheranno ad Ancona. Proprio per questo motivo, il Comune di Ancona intende procedere con la “manutenzione straordinaria percorsi e strade all’interno del Parco del Cardeto”. In particolare, l’intervento riguarda lo stradello pedonale di collegamento tra il parco giochi soprastante la polveriera e la zona dell’ex campo sportivo della Marina Militare di via Friuli. «A seguito degli eventi meteorologici avversi dei mesi scorsi si è evidenziato un marcato degrado del percorso pedonale in questione, pertanto si rende necessario e urgente un intervento di bonifica stradale e di messa in sicurezza» scrive nella determina il dirigente Frontaloni.

A seguito di alcuni sopralluoghi, i tecnici della Direzione Manutenzioni hanno previsto di intervenire su circa 650 ml. con la fornitura e posa in opera di materiale inerte proveniente da cave, rullato e compattato per uno spessore variabile da 10 – 15 cm, compresa la fornitura e posa di 10 scoline in legno trasversali alla sede stradale. La ditta Idro-Edil Elettromeccanica srl di Sirolo si è resa disponibile ad eseguire le lavorazioni in tempi brevi e con uno sconto del 12%. L’importo complessivo dei lavori è di 22.500 euro.