Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Export consapevole, nasce l’International Academy di Confartigianato

La Confederazione lancia un'opportunità di formazione, consulenza, supporto strategico alle imprese che intendono avviare questo processo economico o che vogliono perfezionarlo

ANCONA- Con l’improvvisazione si esporta per caso, con le scelte strategiche si esporta in modo consapevole e a lungo termine. Nasce l’International Academy di Confartigianato, per supportare le aziende del territorio nello sviluppo di strategie dedicate ai mercati internazionali.

Un’opportunità di formazione, consulenza di orientamento, supporto strategico alle imprese che intendono avviare il processo export o che vogliono perfezionarlo.

Un quadro non ottimale quello che si presenta infatti nei primi sei mesi del 2019. L’export di micro e piccole imprese delle Marche segna il -4,9% rispetto allo stesso periodo del 2018, a fronte del +5% per l’export di MPI in media nazionale e del +3,7% per l’export manifatturiero della regione. Complessivamente, negli ultimi 12 mesi, l’export marchigiano di MPI ammonta a 4,2 miliardi di euro e rispetto ai 12 precedenti diminuisce del 4,3% a fronte del +0,9% dell’anno prima.

Confartigianato international Academy prevede percorsi formativi di tipo “basic” e “avanzato”, oltre a seminari tematici di approfondimento e attività specifiche di affiancamento agli imprenditori, in un’ottica di creazione di “valore della conoscenza” necessario per operare in modo consapevole nel business internazionale.