Colpito al volto dall’acido, marittimo turco trasportato a Torrette

L'uomo era a bordo di una nave battente bandiera maltese e diretta ad Instanbul, quando ha riportato delle ustioni al viso e all'occhio. È accaduto a circa 30miglia dal porto dorico. Sul posto la motovedetta Charlie Papa 861 della guardia costiera

ANCONA – Paura questa mattina, martedì 19 novembre, al largo del porto di Ancona su un cargo battente bandiera maltese, dove un marittimo turco 42enne è stato colpito in pieno viso da un acido ed ha riportato alcune ustioni anche in un occhio.

La richiesta di evacuazione medica è arrivata intorno alle 9.40 alla centrale operativa della Capitaneria di Porto.

La nave che trasportava merci di vario tipo, si trovava a circa 30 miglia dal porto di Ancona, quando il marittimo si è infortunato aprendo un barattolo il cui contenuto, acido, lo ha centrato in pieno al volto, all’altezza di un occhio.

Dal porto di Ancona è partita la motovedetta Charlie Papa 861 della guardia costiera che è andata incontro al cargo fatto avvicinare il più possibile alla costa.

Raggiunta la nave “Pearl T”, partita da Ravenna e diretta ad Instanbul, il marittimo è stato caricato a bordo della motovedetta che lo ha portato fino in banchina al porto di Ancona dove è arrivato intorno alle 12.45.

Lì ad attenderlo c’era una ambulanza della croce gialla di Ancona. Il 42enne è stato trasportato al Pronto Soccorso di Torrette con ustioni al volto e all’occhio che i sanitari stanno quantificando. Il marittimo durante il trasporto in ambulanza lamentava di avere il campo visivo oscurato.