Panda si scontra con auto dei Carabinieri e si ribalta su un fianco. Neonato di 2 mesi al Salesi

L'incidente è accaduto in via della Montagnola ad Ancona, intorno alle 15,30 di oggi (9 settembre). A bordo la conducente di 43 anni e una passeggera 27enne, la mamma della piccola tenuta in osservazione al Pronto Soccorso. La dinamica del sinistro è al vaglio della Polizia Locale di Ancona

L'ambulanza della Croce Gialla di Ancona
L'ambulanza della Croce Gialla di Ancona

ANCONA – Paura oggi pomeriggio (9 settembre) in via della Montagnola ad Ancona, dove, intorno alle 15, un’auto si è rovesciata su un fianco, dopo essersi scontrata con una vettura dei carabinieri.

Al volante del mezzo, una Fiat Panda, c’era una donna di 43 anni di Ancona. Con lei a bordo anche una mamma 27enne insieme alla sua bambina, un neonato di 2 mesi. L’auto stava transitando in via della Montagnola quando improvvisamente si è scontrata con un autoveicolo dei carabinieri proprio di fronte il Comando della Montagnola. Le occupanti del mezzo sono uscite autonomamente dell’auto. La conducente del mezzo e la bambina di due mesi sono state trasportate in codice giallo al Pronto Soccorso per accertamenti: la 43enne a Torrette, il neonato al Salesi dove è tenuto in osservazione al Pronto Soccorso per la dinamica dell’incidente nonostante al momento non siano emerse lesioni. La piccola fortunatamente, durante l’incidente, oltre ad essere legata nell’ovetto è stata anche trattenuta dalla mamma.

La dinamica dell’incidente è al vaglio della Polizia Locale di Ancona, intervenuta per i rilievi. Sul posto anche i Vigili del Fuoco di Ancona che hanno messo in sicurezza la vettura rovesciata dopo l’urto e la Croce Gialla di Ancona. La strada è rimasta chiusa al transito durante le operazioni di rilievo del sinistro. Illeso il militare a bordo del mezzo.