Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Giovani e rischi del web, la polizia postale in Piazza Roma ad Ancona con uno stand

La specialità della polizia di Stato domani sarà nel capoluogo dalle 16 per sensibilizzare su cyberbullismo, adescamenti di minori e prevenzione dei reati connessi alla pedopornografia

ANCONA – I poliziotti della Polizia Postale delle Marche nel pomeriggio di domani, 4 giugno, saranno in Piazza Roma, dalle 16, per sensibilizzare la popolazione sui rischi del web: dal cyberbullismo, ai giochi on line, dagli adescamenti di minori alla prevenzione dei reati connessi alla pedopornografia. L’iniziativa, voluta dal Questore di Ancona, Cesare Capocasa, punta a educare i più giovani ad un uso responsabile degli strumenti informatici, per evitare rischi.

La specialità della Polizia di Stato si occupa della prevenzione e repressione dei crimini informatici e delle frodi postali, compiendo investigazioni di polizia giudiziaria per perseguire reati commessi con gli strumenti tecnologici, come cyber-crime e computer crime, ma anche quelli legati all’uso di chat, hacking, telefonia fissa, cellulare e voip, fino al diritto d’autore, tramite video, musica e pay-tv.

Una iniziativa fortemente voluta dal questore di Ancona Cesare Capocasa che afferma: «La Polizia di Stato vicina alla gente e tra la gente, per costruire insieme un percorso di legalità e sicurezza nell’interesse dei nostri giovani e dei nostri bimbi, attuali e futuri cybernauti».