Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Ghanese in fuga alla Stazione di Ancona, denunciato dalla Polfer

Gli agenti hanno sorpreso il 35enne che ha reagito con violenza all'invito a spostarsi dagli scalini dove era seduto. L'uomo era gravato da precedenti ed era stato scarcerato il 27 luglio scorso

ANCONA – Un 35enne ghanese questa mattina 1 agosto è stato denunciato dalla Polizia Ferroviaria di Ancona per violenza, resistenza, minaccia a Pubblico Ufficiale e rifiuto di dare indicazioni sulla propria identità personale. L’uomo è stato sorpreso dagli agenti della Polfer mentre era seduto sugli scalini del sottopassaggio che porta al secondo binario della stazione di Ancona, rifiutando di spostarsi nonostante l’invito a farlo da parte dei poliziotti impegnati nei controlli “Alto impatto”.

Il ghanese ha iniziato a inveire contro gli agenti e alla richiesta dei poliziotti di fornire le proprie generalità ha tentato di sottrarsi al controllo, mostrando un atteggiamento aggressivo e violento nei loro confronti, e dandosi poi alla fuga.

Una fuga che però è risultata inutile dal momento che gli agenti sono riusciti ad acciuffarlo e lo hanno portato negli uffici Polfer dove è stato denunciato. L’uomo oltretutto era gravato da numerosi precedenti per reati contro la persona e il patrimonio, tanto che era stato scarcerato il 27 luglio scorso dalla Casa Circondariale di Foggia.

Nei suoi confronti sono state applicate anche sanzioni per essersi introdotto in area ferroviaria interdetta ai viaggiatori senza giustificato motivo, per essere entrato in stazione privo di titolo di viaggio e per aver attraversato i binari.  È stato multato complessivamente per 549.34 euro.