Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Ancona: gemellina muore a quattro giorni dal parto, ricoverata la sorellina

Il dramma nella notte, dopo le dimissioni avvenute al mattino. Inutili i tentativi di rianimarla. La mamma è una infermiera

L'ospedale pediatrico Salesi di Ancona

ANCONA – Dà alla luce due femminucce e dopo quattro giorni una delle gemelline muore. La piccola è andata in arresto cardiorespiratorio nella notte tra ieri e sabato, a meno di 24 ore dal rientro a casa. Cosa sia successo alla piccola lo dirà l’autopsia, chiesta dall’ospedale, il Salesi.

La neonata è stata portata al pronto soccorso del materno-infantile dove a nulla sono serviti i tentativi di rianimarla. Adesso la mamma, una infermiera del 118, e il papà della bimba sono distrutti dal dolore. La sorellina, per precauzione, è stata ricoverata in terapia intensiva neonatale ma sta bene. Uno scrupolo dell’ospedale tenerla in osservazione fino a quando non si sapranno le cause del decesso della neonata gemella.

La piccola era nella sua culla quando il padre, in un controllo occasionale, si è accorto che era pallida. La mamma, infermiera con esperienza, ha capito che qualcosa non andava, l’ha tirata su, non respirava e ha iniziato a rianimarla mentre a casa aspettavano l’arrivo del 118.  La piccola è stata portata al pronto soccorso pediatrico dove era di turno proprio la responsabile del reparto, la dottoressa Elisabetta Fabiani. In pochi minuti sono stati allertati i reparti di neonatologia e della rianimazione per prepararli ad accogliere la neonata arrivata in ospedale però già in arresto cardiaco. Vani tutti i tentativi di rianimarla. Dopo la constatazione del decesso la salma è stata trasferita all’obitorio di Torrette dove verrà eseguita l’autopsia nelle prossime ore. La sorellina è stata ricoverata nel reparto del professore Virgilio Carnielli. Le sorelline erano venute alla luce il 14 aprile scorso, con parto cesareo. Sabato le dimissioni.