Fitness park alla Cittadella, domani l’inaugurazione

“Attiviamoci - In forma all'aria aperta", vincitore della seconda edizione del Bilancio partecipato 2017, ha preso forma. Si tratta di due stazioni situate nel parco di Ancona, la prima con attrezzature specifiche dedicata agli utenti della terza età o con lievi disabilità, e l'altra destinata a coloro che vogliono allenarsi

Nuova area fitness nel parco della Cittadella

ANCONA – Il parco della Cittadella avrà una nuova area fitness che sarà inaugurata domani mattina (16 febbraio) alle ore 12. Il fitness park all’interno del frequentato parco pubblico è il risultato del progetto Attiviamoci- In forma all’aria aperta, vincitore della seconda edizione (2017) del Bilancio partecipato. Questo progetto pensato da alcuni volontari ha ottenuto il maggior numero di voti online da parte della cittadinanza. “Attiviamoci” ha infatti totalizzato 4300 preferenze sulle 12.293 espresse, ripartite tra i 5 progetti finalisti.

All’interno del parco sono state installate delle attrezzature utilizzabili da giovani, adulti e anziani per tenersi in forma, con la consapevolezza che uno stile di vita sano e attivo permette una qualità di vita migliore. Sono, dunque, state realizzate due aree destinate al fitness, in due differenti zone del parco della Cittadella, la stazione 1 e la stazione 2.  Entrambe sono dotate di pavimentazione in gomma colata che garantisce l’accessibilità (anche agli utenti in carrozzina) e il rispetto delle norme di sicurezza delle attrezzature.

La stazione 1, situata presso l’ingresso principale, è dotata di attrezzature particolarmente indicate per utenti della terza età e/o con lievi disabilità, nonché per le terapie riabilitative a seguito di traumi. Dato che l’area è esposta al sole, è stato posizionato un albero per ombreggiarla. La stazione è dotata di 4 attrezzi fitness, di cui uno dedicato ad utenti in carrozzina. La stazione 2 è dotata di attrezzature per il fitness per tutti coloro che vogliono allenarsi, mantenere/aumentare il tono muscolare, migliorare l’attività cardiovascolare, bruciare calorie o più genericamente tenersi “in forma”. Delle due stazioni è quella composta dal maggior numero di elementi, per la precisione 6, ed è finalizzata all’esercizio della maggior parte delle fasce muscolari. Nell’area sono presenti diversi alberi e ne è stato aggiunto un altro per incrementare l’ombreggiamento in previsione dei mesi estivi.

Il budget complessivo fissato per il progetto vincitore del bilancio partecipato 2017 era di 48mila euro. Le attrezzature sono in acciaio zincato a caldo verniciato a polvere dalla ditta Norwell commercializzata dalla Euroform W. di Campo Tures – Bolzano. La pavimentazione è in gomma colata, l’installazione delle attrezzature e le sistemazioni a verde sono state effettuate dalla ditta Adriatica Verde di Monteprandone (AP).

Nel frattempo è iniziata la fase di voto dei cinque progetti finalisti del Bilancio Partecipato 2018/2019. È possibile votare fino a domani a questo link il progetto che sarà poi finanziato nella prossima manovra di bilancio.