Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Firmata l’ordinanza per la dad al 100% alle superiori

Il provvedimento resterà in vigore fino al 24 novembre e scatterà da martedì 3. A spingere alla decisione il governatore, la curva epidemiologica con i dati diffusi dall'Ufficio Scolastico Regionale

Il presidente della Regione Marche Francesco Acquaroli

ANCONA –  Il governatore Francesco Acquaroli ha siglato oggi (31 ottobre) l’ordinanza annunciata ieri, che dispone la didattica digitale integrata al 100% per gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado delle Marche. Il provvedimento entrerà in vigore da martedì 3 novembre al 24 novembre. Potranno continuare le lezioni in presenza gli alunni con bisogni educativi speciali e quelli che non hanno connessione Internet a casa.

Gli istituti secondari di secondo grado, statali e paritari, potranno prevedere la possibilità per i loro studenti di svolgere, in presenza, le attività laboratoriali, le verifiche scritte, oltre alle lezioni per gli alunni con bisogni educativi speciali (bes) e per quelli che hanno difficoltà di collegamento telematico dalla propria abitazione.

A spingere il governatore alla decisione, la situazione epidemiologica delle Marche, con gli ultimi dati forniti dal Ministero dell’Istruzione e dall’Ufficio Scolastico Regionale dai quali risulta che nella settimana dal 19 al 24 ottobre, sono risultati positivi 555 studenti (0,2%), 149 docenti (0,6%) e 36 appartenenti al personale non docente (0,5%).

Dati che si riferiscono al monitoraggio condotto su 231 delle 236 istituzioni scolastiche delle Marche, tramite il censimento di 10.044 classi e un totale di 201.505 studenti. La scorsa settimana erano in quarantena 356 insegnanti, 61 persone appartenenti al personale non docente e 5.831 studenti (il 2,9% del totale). Inoltre è stata sospesa l’attività didattica in presenza in 426 classi in seguito all’accertamento di casi positivi al covid-19, con 8.988 studenti in quarantena, il 4,5% della popolazione scolastica.