Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Ancona, «c’è un delfino spiaggiato al Passetto». I bagnanti: «Forse impigliato a reti da pesca»

La carcassa del cetaceo, probabilmente un cucciolo, ha impattato contro gli scogli sotto la palafitta. Per alcuni, potrebbe essere rimasto incastrato a delle reti da pesca

La carcassa del cetaceo. Per lui, purtroppo, più nulla da fare

ANCONA – «Correte a vedere, c’è un delfino al Passetto», ma era morto. La carcassa del piccolo cetaceo è stata notata tre giorni fa da alcune persone ed è stata rimossa stamattina, intorno alle 11, dai Vigili del fuoco del distaccamento di Ancona.

Il gommone della Sezione navale dei Vigili del fuoco. A prua, la carcassa del delfino

Ad avvertire la Capitaneria di Porto, lo scorso martedì, era stato un habitué della baia cittadina. In tanti, se ne sono purtroppo accorti, per via del forte odore che emanava il mammifero, ormai in avanzato stato di decomposizione nei pressi del ristorante «La luna al Passetto».

«La Guardia Costiera – dicono dalla spiaggia – ha fatto un sopralluogo ieri (giovedì 16) e oggi i vigili del fuoco, con un gommone, hanno rimosso la carcassa».

Chi ha visto da vicino quel cucciolo di delfino racconta di aver notato delle reti vicino alle pinne. «Non sappiamo come possa essere morto, ma è probabile – ipotizza qualcuno – che si rimasto incastrato nelle reti da pesca, quelle che – per intenderci – usano i pescatori quando vanno al largo».

Il cetaceo, lo dicevamo, potrebbe essere un cucciolo, date le modeste dimensioni. Non se ne conosce il sesso, ma «era lungo circa un metro e trenta» – descrivono gli habitué del litorale anconetano.

La carcassa del cetaceo al Passetto, sotto la palafitta, prima della rimozione da parte dei Vigili del fuoco

A rimuoverlo, ci hanno pensato i pompieri, giunti nei pressi della palafitta del Passetto via mare, con il gommone del 115. Recuperati i resti, lo hanno messo dentro una busta nera e posto sulla prua del natante, con il quale è stato trasportato altrove.

L’intervento di stamane ha destato la curiosità dei bagnanti.