Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Tampona l’auto poi picchia il conducente, arrestato

Un 45enne ha causato un incidente in corso Carlo Alberto. Era affidato in prova per problemi di abuso alcolico e i carabinieri del Norm, intervenuti, lo hanno trovato ubriaco

carabinieri-gazzella
Carabinieri

ANCONA – Sembrava un banale tamponamento invece è finito con un arresto per guida in stato di ebbrezza, violenza privata, minacce e lesioni. In manette un 45enne anconetano, noto alle forze dell’ordine, che beneficiava di un affidamento in prova per problemi di abuso alcolico.

L’uomo, il 23 novembre, ha tamponato un automobilista in corso Carlo Alberto che poi ha anche preso a calci e pugni sferrati con inaudita violenza. Immediato l’intervento dei militari del Radiomobile che, allertati da alcuni passanti, sono sopraggiunti immobilizzando l’aggressore, non potendo fare a meno di constatare quanto lo stesso fosse in evidente stato di ebbrezza alcolica. Subito sottoposto ad alcol test è stato infatti riscontrato un preoccupante livello etilico e quindi denunciato per guida in stato di ebbrezza, violenza privata, minacce e lesioni, con richiesta di aggravamento della concessa misura alternativa dell’affidamento in prova per problemi di abuso alcolico.

Questa mattina il magistrato del tribunale di Sorveglianza ha disposto il carcere per il 45enne che è stato portato a Montacuto dai carabinieri.