Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Ancona, ruba alcolici dallo scaffale del negozio e con una bottiglia aggredisce il titolare. In arresto un 39enne

Il fatto è accaduto in un esercizio commerciale del Piano. Sul posto volanti della polizia sopraggiunte dopo la segnalazione al 113 di una colluttazione in corso

Controlli Polizia (Foto: Polizia di Stato)

ANCONA -Sottrae alcolici dallo scaffale del negozio e aggredisce il titolare. Arrestato un 39enne italiano. Il fatto è accaduto in un esercizio commerciale del Piano di Ancona e ha coinvolto due volanti della polizia, una impegnata anche nell’inseguimento del complice.

La rapina si è svolta nel tardo pomeriggio di ieri, lunedì 14 maggio, dopo una segnalazione di una colluttazione al 113. Giunti sul posto gli agenti hanno intercettato un uomo che usciva dalla porta del retro di un negozio al Piano e che si dava alla fuga. Da qui è iniziato l’inseguimento. Nel frattempo un’altra pattuglia ha raggiunto il locale dove ha trovato il titolare, un 30enne del Bangladesh, agitato e con gli abiti lacerati. A ridurlo così un “cliente” italiano, che dopo aver consumato una bibita, approfittando di un suo attimo di distrazione, ha prelevato parecchie bottiglie di alcolici dagli scaffali con l’intenzione di portarli via senza pagarli.

Il titolare gli ha intimato più volte di lasciare le bottiglie, ma l’uomo dopo aver affidato la refurtiva ad un complice che si affacciava dall’esterno e si dava a repentina fuga, con una bottiglia ha iniziato a colpire violentemente il negoziante in diverse parti del corpo. Lo ha anche afferrato per la camicia e strattonato, prima di riuscire a scappare.

Alla fine gli agenti sono riusciti a bloccare i due. Il rapinatore, C.L. classe ’79, già conosciuto alle forze dell’ordine è stato arrestato per rapina e condotto nel carcere di Montacuto. Il complice denunciato a piede libero.

La refurtiva recuperata, salvo alcune bottiglie che erano già state consumate.