Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Fumo dentro il Globo, evacuato il centro commerciale

I vigili del fuoco sono intervenuti con 5 mezzi in via Albertini, alla Baraccola di Ancona. Il capannone dove erano in corso gli acquisti si è riempito di una nube bianca. Tutta colpa di una pompa di calore mal funzionante. Sul posto anche la Croce Gialla

I pompieri e la Croce Gialla sul posto
I pompieri e la Croce Gialla sul posto

ANCONA – Una grossa nuvola di fumo invade il Globo, alla Baraccola, e temendo un incendio l’attività commerciale è stata fatta evacuare. L’allarme è scattato alle 14.40, quando una dipendente ha chiamato i vigili del fuoco per chiedere supporto in via Albertini. Il grosso capannone, adibito ad attività commerciale, era stato fatto già evacuare dal personale del Globo. All’interno però non c’era odore di bruciato ma solo la nube bianca. Inizialmente si è ipotizzato che potesse essere l’antifurto a nebbia, un annebbiogeno contro le intrusioni dei ladri. L’attività però non ne sarebbe dotata. Sul posto sono arrivati cinque mezzi dei pompieri, tra Ancona e il distaccamento di Osimo. Gli accertamenti hanno permesso di individuare il problema: a sprigionare la nube è stata una pompa di calore mal funzionante che è andata in blocco. Nessun incendio. Alle 16.30 i pompieri erano ancora al Globo per terminare l’intervento. Mezz’ora prima della chiamata della dipendente, i vigili del fuoco avevano ricevuto un allarme identico per l’Euronics a Jesi dove invece è stato accertato che si trattava dell’impianto di allarme a nebbia scattato per cause in corso di accertamento. Alla Baraccola è arrivata anche la Croce Gialla per precauzione.
(servizio aggiornato alle 16.50)

L’intervento dei vigili del fuoco