Nuovo Citroen C5 Aircross Hybrid Plug-in
Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Crac Banca Marche, processo verso la conclusione. Le richieste di condanna

Oggi, in Tribunale ad Ancona, il pm Andrea Laurino, ha formalizzato la richiesta di pena per gli imputati, tra cui spiccano ex dirigenti della Banca e di Medioleasing

Banca Marche

ANCONA – Si avvia verso la conclusione il processo per il crac di Banca Marche che vede tra gli imputati ex dirigenti dell’istituto di credito marchigiano e di Medioleasing, una controllata. Oggi in Tribunale ad Ancona, uno dei pm della Procura, Andrea Laurino, ha formalizzato la richiesta di pena per gli imputati.

Chiesti 13 anni e 6 mesi per Massimo Bianconi (ex direttore generale di Banca Marche), 12 anni per Lauro Costa, 8 per Giuseppe Barchiesi, 12 per Michele Giuseppe Ambrosini, 11 anni e 3 mesi per Giuliano Bianchi, 11 anni e 5 mesi per Bruno Brusciotti, 11 anni e 6 mesi per Tonino Perini e 11 anni e 6 mesi per Stefano Valle, 9 anni e 6 mesi per Giuseppe Paci, 9 anni per Massimo Battistelli, 7 anni per Daniele Cuicchi, 6 anni e 6 mesi per Claudio Dell’Aquila, 6 anni e 6 mesi per Paolo Arcangeletti, La Procura ha dichiarato prescritto il reato di ostacolo alla vigilanza.