Domenica ad Ancona torna la corsa podistica “Vivicittà”

Domenica, con partenza alle 9.30 dallo Stadio Dorico, andrà in scena la popolare corsa podistica che accomuna città italiane e non solo. Il tema collegato alla competizione è quello della solidarietà e della lotta alle discriminazioni sociali

Domenica al Dorico torna la popolare corsa podistica Vivicittà

ANCONA- Si correrà domenica 31 marzo la popolare “Vivicittà”, la più grande corsa podistica al mondo che coinvolgerà in una sola giornata ben sessanta città italiane e non solo. Tutte accomunate da un’unica denominazione e un’unica classifica perchè, attraverso un coefficiente particolare, sarà come se si corresse tutti nello stesso luogo pur trovandosi a latitudini diametralmente diverse.

Tante le novità e le conferme come la graduatoria unitaria per uomini e donne e la distanza del percorso. La gara competitiva si correrà, infatti, sui 10km e non più sui 12km come in precedenza. Confermata anche la passeggiata di 4.5 km per le strade del centro della città per valorizzare il tessuto urbano.

Al tema sportivo-agonistico, come di consueto, si collegherà quello sociale con lo slogan dell’edizione 2019 che sarà legato all’uguaglianza dei diritti, la lotta alle discriminazioni e la solidarietà tra i popoli. A questo proposito un euro di ciascuna quota di iscrizione (tutte le info si possono reperire sul sito internet www.uispancona/vivicittà) sarà devoluto per un progetto di creazione di un ospedale per bambini siriani rifugiati in Libano.

L’appuntamento per tutti gli sportivi è per le 8.30 di domenica presso lo Stadio Dorico di Ancona con la partenza, commentata live da Radio Rai, fissata per le 9.30.