Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Coltelli e droga in auto, due denunce e una segnalazione

I carabinieri della Compagnia di Ancona hanno passato al setaccio il capoluogo e Falconara Marittima scovando un 58 enne e un 44 enne in possesso dell'arma e un 27 enne sorpreso con lo stupefacente

carabinieri

ANCONA – Si allentano le maglie delle misure restrittive imposte per limitare la diffusione del coronavirus e lo spaccio tenta di riprende quota,  ma non trova impreparati i militari della Compagnia Carabinieri di Ancona che proprio in questi giorni hanno condotto una intensa attività di vigilanza sul territorio, passando al setaccio Ancona e Falconara Marittima.

Due le persone sorprese dalle gazzelle del 112 e denunciate alla Procura della Repubblica di Ancona per porto ingiustificato di armi e-o oggetti atti ad offendere- si tratta di un 58 enne salernitano e un 44 enne anconetano- mentre un 27 enne libanese è stato segnalato alla Prefettura di Ancona per detenzione di sostanze stupefacenti per uso personale non terapeutico dopo che i militari dell’Arma lo hanno trovato in possesso di 2 grammi di marijuana.

Il 27 enne libanese è stato sorpreso ieri sera dai Carabinieri del Norm in piazza Mazzini a Falconara Marittima: i militari lo hanno sottoposto a perquisizione trovandolo in possesso dello stupefacente. Poche ore dopo in via IV Novembre i militari della Tenenza di Falconara Marittima sono intervenuti nei pressi della Croce Gialla dove hanno sottoposto a controllo un 44 enne anconetano trovandolo in possesso di un coltello lungo 10 centimetri. Sempre nella notte, intorno alle ore 2,30 circa, in via Strada Vecchia del Pinocchio, i militari della Sezione Radiomobile del Norm hanno controllato un 58 enne residente in provincia di Salerno sorpreso all’interno dell’auto sprovvista di assicurazione mentre era nell’area del distributore di carburanti.

Il materiale sequestrato dai Carabinieri della Compagnia di Ancona

Alla perquisizione veicolare i militari hanno trovato sul sedile anteriore del mezzo un coltello lungo circa 15 centimetri e un cannello del gas nascosto nel bagagliaio dove hanno rinvenuto anche una scatola di fiammiferi. Inoltre, dal momento che durante la redazione del verbale di sequestro del mezzo l’uomo mostrava uno stato di agitazione, i carabinieri hanno chiesto l’intervento del 118. Per il 58 enne salernitano oltre alla denuncia per porto di armi e-o oggetti atti ad offendere e al sequestro del mezzo è scattata anche la sanzione per aver violato le misure restrittive dal momento che proveniva da fuori regione. 

Nell’ambito dei controlli i carabinieri della Compagnia di Ancona hanno identificato 121 persone e controllato 97 veicoli, oltre a 21 persone sottoposte agli arresti domiciliari. Tre le perquisizioni personali e veicolari eseguite oltre a 7 interventi in seguito a segnalazioni di persone e-o veicoli sospetti pervenute al 112. Numerose le contravvenzione al codice della strada elevate.