Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Classifica Governance Poll: Fioravanti in testa e Mancinelli seconda. Cresce Ricci

È la fotografia scattata dall'edizione 2020 del Governance Poll, l'indagine annuale dall'Istituto Noto Sondaggi per IlSole24Ore che analizza il livello di apprezzamento dei presidenti regionali e dei sindaci capoluogo di provincia. Ceriscioli incassa il 40% delle preferenze

Fascia sindaco

ANCONA – Il presidente regionale Luca Ceriscioli con il 40% delle preferenze è al 16esimo posto nella classifica dei governatori italiani, mentre il sindaco di Ascoli Piceno Marco Fioravanti risulta essere il primo cittadino più apprezzato delle Marche. È la fotografia scattata dall’edizione 2020 del Governance Poll, l’indagine annuale dall’Istituto Noto Sondaggi per IlSole24Ore che analizza il livello di apprezzamento dei presidenti regionali e dei sindaci capoluogo di provincia.

Dall’indagine, condotta su un campione di 1.000 elettori per ogni regione e comune, emerge che al vertice della classifica ci sono Luca Zaia (Veneto), seguito da Massimiliano Fedriga (Friuli Venezia Giulia), Donatella Tesei (Umbria) e Jole Santelli (Calabria). Al quinto posto invece il dem Stefano Bonaccini (Emilia Romagna). A chiudere la classifica Nicola Zingaretti (Lazio).

Al vertice della graduatoria dei sindaci c’è il primo cittadino di Bari nonché presidente nazionale dell’Anci Antonio Decaro che risulta l’amministratore locale più popolare in Italia, con quasi il 70% dei consensi. Lo tallonano Cateno De Luca (Messina), Giorgio Gori (Bergamo) e Marco Bucci (Genova), mentre per incontrate il primo marchigiano dobbiamo arrivare al nono posto dove si piazza il sindaco di Ascoli Piceno Marco Fioravanti (centrodestra) pari merito con Damiano Coletta (Latina) e Andrea Soddu (Nuoro). 

Con il 60% dei consensi Fioravanti è il sindaco più amato delle Marche. «Davvero una grandissima soddisfazione personale, perché dimostra come la comunità ascolana stia apprezzando l’impegno e la dedizione quotidianamente messi in campo per la nostra città – commenta Marco Fioravanti -. Siamo rimasti vicini a tutte le famiglie durante l’emergenza, abbiamo sempre ascoltato i nostri cittadini e dialogato con loro. Questo indice di gradimento mi riempie di orgoglio, ma non è, e non deve essere, un punto di arrivo: la strada che stiamo percorrendo è quella giusta, ma vogliamo continuare a lavorare con amore, passione e con l’umiltà che ci hanno fin qui contraddistinto».

La sindaca di Ancona Valeria Mancinelli si piazza al 13esimo posto e risulta essere il secondo primo cittadino più amato delle Marche con il 59,8% dei consensi. Il pesarese Mattero Ricci è al 22esimo posto (58%), tallonato da Paolo Calcinaro (57,8%) sindaco di Fermo. Al 44esimo posto con il 54,7% di consensi Romano Carancini, sindaco di Macerata.

Analizzando la classifica da un’altra prospettiva emerge che il primo cittadino di Ascoli Piceno Marco Fioravanti guadagna un +0,7% rispetto ai voti ottenuti alla sua elezione, così come il sindaco di Pesaro Matteo Ricci che segna un +0,7%. In calo invece la sindaca di Ancona Valeria Mancinelli che perde un -3% di consensi. Ma a scendere sono anche il primo cittadino di Fermo Paolo Calcinaro che perde il 12,1% di preferenze, mentre e quello di Macerata Romano Carancini scende del 4,4%.