Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Circola con l’auto sequestrata, 41enne peruviano denunciato

L'uomo, un operaio, aveva percorso 1000 chilometri col mezzo dopo il fermo del luglio scorso. Ma è stato sorpreso dai militari della sezione radiomobile

I carabinieri della sezione radiomobile di Ancona

ANCONA – Un operaio 41enne di origini peruviane è stato denunciato dai carabinieri della sezione radiomobile della Compagnia di Ancona. L’uomo, residente ad Ancona, è stato infatti sorpreso dai militari dell’Arma al volante di un’auto sequestrata. Il 41enne forse pensando di farla franca, aveva continuato ad utilizzare illegalmente la propria auto nonostante il veicolo fosse stato sottoposto a sequestro amministrativo dalla polizia locale di Ancona nel luglio scorso perché sorpreso senza copertura assicurativa.

Per cercare di non dare nell’occhio l’operaio aveva parcheggiato l’auto in maniera defilata, ma non aveva fatto i conti con la scaltrezza dei carabinieri ai quali il mezzo non è sfuggito. Durante un controllo, i militari della sezione radiomobile hanno notato che uno dei veicoli posteggiati in via Vallemiano aveva il lunotto posteriore infranto e versava in stato di apparente abbandono.

Eseguiti gli accertamenti preliminari i carabinieri hanno scoperto che il mezzo era privo di copertura assicurativa e subito hanno provveduto a rimuoverlo affidandolo in custodia alla ditta autorizzata dalla Prefettura di Ancona.

Da ulteriori controlli è emerso che l’auto era già stata sequestrata nel luglio scorso quando era stata affidata in custodia all’operaio, che però ha continuato ad usarla senza assicurazione percorrendo 1000 chilometri.

La Prefettura di Ancona a dicembre ha sottoposto a confisca il veicolo ulteriormente deteriorato con l’utilizzo dopo il sequestro. Il peruviano è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Ancona per appropriazione indebita, sottrazione o danneggiamento di cose sottoposte a sequestro e violazioni colpose di doveri inerenti alla custodia di cose sottoposte a sequestro.