Ancona-Osimo

Ancona, i cinghiali attraversano e bloccano le auto in via Angelini: «Ho inchiodato a 3 metri»

Ennesimo avvistamento di cinghiali a due passi dal centro abitato. Un residente inchioda e li filma: «Ma prima dell'abbattimento, pensate ad attenzionare queste zone». Un'altra segnalazione da Borgo Rodi e via Isonzo: «Ferito, correva per strada»

ANCONA – Cinghiali scatenati al Pincio: attraversano la strada e bloccano le auto. È successo giovedì sera (16 marzo), intorno alle 20. A raccontare l’accaduto, è un residente della zona, Giacomo Rossi: «Stavo percorrendo con la macchina via Angelini, dato che abito lì vicino. Ad un tratto – dice – mi si è parata davanti una decina di cinghiali».

«Erano tutti di medie dimensioni, forse cuccioli. Ho frenato e chi era con me è riuscito a registrare un breve video. Cosa ho provato? Beh, mi ha fatto effetto vedere questi animali vicino casa. Ho aspettato che attraversassero la strada e poi sono partito, lampeggiando con i fari per avvisare gli automobilisti che procedevano in senso contrario».

Col cellulare, Giacomo ha successivamente composto il 112, per mettersi in contatto con la sala operativa del Nue, il Numero unico di emergenza: «Ho immediatamente telefonato alla Polizia per segnalare il fatto. Mi hanno detto che sarebbero intervenuti, ma sono ormai giorni che la cronaca parla degli ungulati».

E ancora: «Non mi era mai capitato di vederli così vicini al centro abitato. Erano a tre metri da me, provenivano da Strada vecchia di Pietralacroce. Salivano dai campi, tanto che la terra, in quei punti, è mossa. Chissà – fa lui – magari hanno danneggiato anche qualche campo».

Il gruppo di cinghiali sarebbe rimasto per qualche minuto in via Angelini, per poi inerpicarsi su una collinetta: «Sono saliti verso la zona della Marina Militare, dove c’è la recinzione». Un altro avvistamento risale invece a ieri (venerdì 17 marzo): «Ne abbiamo visto uno a Borgo Rodi, verso le 23. Camminava nella zona del Pincio, tra via Angelini e via della Circonvallazione».

Un fermo immagine del video realizzato da alcuni automobilisti di passaggio in via Angelini

La soluzione? «Bella domanda – risponde – Prima di pensare all’abbattimento o prima che accada qualcosa di grosso che spero non succeda, mi auguro che si vigili su queste zone. Serve anzitutto garantire sicurezza a noi cittadini, magari con l’ausilio di qualche esperto. Queste sono zone abbastanza frequentate da bambini, da chi pratica sport o da chi esce col proprio cane».

Alcuni residenti di Via Isonzo segnalano inoltre che ieri (venerdì 17 marzo) vi fosse «un cinghiale che correva per la via. Era ferito al volto e si è diretto verso la parte alta». Il messaggio è stato lanciato tramite Facebook.

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

Ti potrebbero interessare