Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Cinema, stadi e teatri: nuove capienze dall’11 ottobre. Le discoteche aprono al 50%

Si torna a ballare al chiuso dopo quasi due anni di stop. Nuove capienze per cinema, teatri, concerti e stadi, meno stringenti rispetto a quelle suggerite dal Comitato Tecnico Scientifico. Ecco cosa cambia

Discoteca (Foto di Free-Photos da Pixabay)

ANCONA – Via alle nuove capienze da lunedì 11 ottobre per cinema, teatri, stadi e musei, mentre nelle discoteche si torna a ballare al chiuso dopo quasi 2 anni di stop.

Con il Green pass il numero massimo delle persone ammesse in questi locali è stato ampliato. Ieri, 7 ottobre, il Consiglio dei Ministri ha approvato le nuove misure contro il Covid per il settore dello spettacolo e della cultura, fissando i paletti in zona bianca.

Dall’11 ottobre queste attività riprenderanno a funzionare, ma con regole meno stringenti rispetto a quelle suggerite dal Comitato Tecnico Scientifico.

Il Cts aveva fissato il 75% per gli stadi all’aperto e un massimo del 50% per gli impianti al chiuso. Per cinema, teatri e sale da concerto, l’indicazione era stata quella di arrivare ad una capienza massima dell’80% al chiuso e del 100% all’aperto. Per le discoteche il massimo era il 35% al chiuso e il 50% all’aperto, compreso il personale dipendente. Ma queste indicazioni sono state superate.

Cinema, teatri e concerti

In zona bianca passa al 100% la capienza consentita, sia all’aperto che al chiuso, per gli spettacoli nelle sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche, locali di intrattenimento e musica dal vivo e in altri locali o spazi anche all’aperto. L’accesso però è  consentito solo con Green pass e mascherina.

Discoteche

Per quanto riguarda le discoteche, le sale e i locali da ballo, la capienza è fissata al 75% all’aperto e al 50% al chiuso. I locali al chiuso però dovranno garantire la presenza di impianti di aerazione senza ricircolo dell’aria, bicchierini monouso, sanificazione dei locali e igienizzazione delle mani per i clienti.

L’accesso è consentito solo con Green pass e mascherina. La protezione facciale non è necessaria durante il ballo in pista, mentre va indossata in tutti gli altri momenti.

Musei

Capienza al 100% anche nei musei e luoghi della cultura al chiuso, dove viene eliminata la distanza interpersonale di un metro tra i visitatori. Ovviamente anche qui ingresso condizionato al possesso del Green pass e alla mascherina che va indossata obbligatoriamente.

Stadi e palazzetti

Negli stadi la capienza massima consentita è del 75% all’aperto e del 60% nei palazzetti al chiuso.

Sanzioni

Nei casi di violazione delle regole relative alla capienza e al possesso del Green pass, per ognuna di queste attività (cinema, teatri, musi, discoteche, stadi, palazzetti) la chiusura scatta dalla seconda violazione commessa e va da uno a 10 giorni.