Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Ad Ancona torna “El Carnevalò”: sfilata con oltre 200 maschere. Ospite d’onore: Madame Operà

Il momento clou della 23esima edizione della manifestazione sarà domenica primo marzo con la dama gigante e lo spettacolo itinerante di musica lirica e pop-lirica. Ecco tutti gli appuntamenti

Presentazione della 23esima edizione de El Carnevalò

ANCONA – Madame Operà sarà l’ospite d’onore della 23esima edizione della tradizionale sfilata de El Carnevalò. La grande dama avrà un ricco costume in stile barocco che si illuminerà magnificamente di notte e un’ampia gonna larga 3 metri che celerà un sofisticato sistema radiocomandato. Al suo interno, una cantante lirica professionista pronta ad incantare e a stupire il pubblico. Si tratta di una delle più originali e maestose produzioni di Prestige Eventi di Ferrara, un vero e proprio spettacolo itinerante di musica lirica e pop-lirica.

Oltre a Madame Operà, domenica primo marzo sfileranno oltre 200 maschere, a partire dalle ore 15.30. La sfilata inizierà da piazza della Repubblica e arriverà a piazza Cavour (previsti due giri). Numerosissimi i gruppi in maschera, provenienti dal territorio e da molte altre località italiane: Compagnia degli anelli (Padova e Venezia), Associazione Masquaoste (Aosta), Cinzia Mandrelli Steampunk (San Marino Comics), Nicola Pignoli (Soncino – CR), Atelier Catia Mancini (Ascoli Piceno), Gruppo Paola Castagneris (Roma), Le fiabe di Anna Ciccio’ (Cesenatico), Maskerrando (Casalecchio di Reno – BO), Alas Sin Fronteras (Santo Domingo), Butterflies di Sasseles Show (Roma), Orientexpress di Anna e Lorenzo Marconi (Senigallia), Marghita Petric Mantoni (Jesi), Fantasia di Giusy Bellagamba (Jesi), Accademia di danze ottocentesche (Ancona e Cesena), Associazione Fantasia Sogno e Realtà (Ancona), Costumi di Annamaria Quaresima (Ancona), Artline di Davide Giovagnetti (Ancona), Sistema Moda – Istituto Angelini Stracca Vanvitelli (Ancona), Le dolci creazioni (Ancona), Gruppo 700 (Ancona), Zonamusica Marching Band (Ancona), Banda di Torrette.

Madame Operà (photo credits: http://www.prestigeventi.com/it/)

La sfilata si concluderà, alle ore 19, con lo spettacolo Laser Show in piazza Cavour, intrattenimento con Kiaraibica Scuola di Ballo e Laura e Melissa Show. Durante la manifestazione saranno aperti i parcheggi comunali (Cialdini, Traiano, Archi, Umberto I°) con ingresso gratuito, e verrà attivato un servizio navetta gratuito da piazza Cavour a piazza Ugo Bassi, ogni 15 minuti a partire dalle 14.30 e fino alle 20. Dal parcheggio degli Archi è previsto un collegamento con il centro, grazie al trenino.

«El Carnevalò è un evento che attrae non solo i cittadini, ma anche tante persone provenienti da fuori città – dichiara Stefano Foresi, assessore alla Partecipazione Democratica – e sono molti anche coloro che ci stanno chiedendo di poter partecipare alla sfilata con le loro maschere. Siamo stati anche contattati da un tour operator dell’Umbria, interessato ad inserire come tappa El Carnevalò, in un tour delle Marche».

Tra le maschere, ci saranno i personaggi delle fiabe, da Biancaneve a Raperonzolo, farfalle con i trampoli, fate, abiti stile Settecento e costumi tipici carnevaleschi di Santo Domingo. «Se l’anno scorso i costumi erano ispirati ad Alice nel paese delle meraviglie – spiega Daniele Legramante, presidente di Fantasia, Sogno e Realtà – quest’anno il nostro corteo sarà ispirato a Mary Poppins, con 30-35 elementi».

Oltre alla tradizionale sfilata con le maschere, anche quest’anno tornerà “Aspettando el Carnevalò”, la manifestazione dedicata ai bambini e ai ragazzi.

Sabato 29 febbraio, a partire dalle ore 15.30 in piazza Roma, si svolgerà in centro una sfilata in maschera dei bambini delle scuole e la Cosplay Parade by Fantasia, Sogno e Realtà. Special guest: Circus Parade and Crazy Circus. Condurrà la manifestazione, il giornalista Maurizio Socci. «Anche gli studenti delle scuole parteciperanno a questo evento – spiega Tiziana Borini, assessore alle Politiche Educative – e premieremo con una targa il gruppo più numeroso e il costume più originale».

Sabato 22 febbraio, il Carnevale sarà invece festeggiato nei quartieri con alcune feste organizzate nelle parrocchie di san Giuseppe Moscati e di san Gaspare del Bufalo, al Centro H e a Collemarino, dalle ore 15 in poi.