Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Cambio al vertice della Questura dorica: Cracovia a Trento, arriva Pallini

L'avvicendamento rientra in una ristrutturazione nazionale dei posti di comando. Cracovia andrà a guidare la questura di Trento. Pallini era stato questore a Macerata fino al 2017, prima di andare a Ferrara

Il nuovo questore di Ancona Giancarlo Pallini

ANCONA – Avvicendamento alla Questura di Ancona. Il questore Claudio Cracovia dopo aver raccolto il testimone dal suo predecessore Oreste Capocasa nell’aprile 2019 si appresta a lasciare Ancona per andare a ricoprire un incarico prestigioso: sarà infatti alla guida della Questura della provincia autonoma di Trento.

Al suo posto si insedierà già da lunedì 24 febbraio Giancarlo Pallini che arriva dalla Questura di Ferrara che ha guidato dal 20 novembre 2017. Pallini era già stato nelle Marche, aveva infatti ricoperto l’incarico di questore a Macerata dall’agosto 2015 distinguendosi oltre che per l’attività di contrasto dei reati, anche per le campagne di educazione svolte nelle scuole e per il lavoro svolto a sostegno delle popolazioni colpite dagli eventi sismici del 2016.

Il questore Claudio Cracovia ad Ancona si è distinto per l’attività di contrasto ai reati e per le intense attività di controllo disposte sul territorio con un focus particolare sul mondo giovanile e le sue problematiche. Capillari i controlli nei locali pubblici a tutela della sicurezza dei giovani dopo la tragedia di Corinaldo dell’8 dicembre 2018.

Claudio Cracovia

«Sono contento ed entusiasta per questa nuova sfida che mi attende a Trento – commenta Claudio Cracovia – anche se vado via da Ancona un pò a malincuore: avevo iniziato a conoscere bene l’ambiente e a penetrare nelle esigenze e nelle aspettative delle persone».

L’avvicendamento di Cracovia, dirigente generale della Polizia di Stato, rientra in una ristrutturazione nazionale dei posti di comando.