Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Buche trappola dopo la neve e voragine in via Tenna, decine di chiamate ai vigili urbani

Diversi gli automobilisti che si sono rivolti alla polizia municipale per segnalare le vie groviera, in particolare in via Flaminia e via Tavernelle. Nel pomeriggio a Torrette ha ceduto una fognatura vicino alla nuova rotatoria. Foresi: «Abbiamo chiuso la strada parzialmente»

Nella foto, presa dal post di Daniele Berardinelli, la voragine in via Tenna

ANCONA – La neve e il ghiaccio hanno lasciato l’asfalto groviera in molte vie della città, già in uno stato non ottimale prima dell’ondata di maltempo. Diversi gli automobilisti che sono finiti nelle buche rovinando il proprio veicolo. Solo nella giornata di oggi il centralino dei vigili urbani è stato bersagliato da diverse segnalazioni e incidenti di chi è rimasto vittima delle buche sull’asfalto. Decine le chiamate soprattutto per via Flaminia, dove lo scorrimento è più veloce ed evitare gli avvallamenti è difficoltoso, e via Tavernelle. Le segnalazioni sono state girate al magazzino comunale che sta provvedendo a coprire i tratti più urgenti. Il Comune infatti potrebbe essere chiamato a rispondere dei danni per le strade in cattivo stato lasciate aperte al traffico veicolare.

 

Nel pomeriggio un cedimento ha riguardato la fognatura in via Tenna, a Torrette, vicino alla rotatoria di via Conca. A segnalare la pericolosità del buco che si è creato è stato il consigliere Daniele Berardinelli che ha condiviso una foto su Facebook. Sul posto è andato a vedere l’assessore alle manutenzioni Stefano Foresi. «È una fognatura della multiservizi – ha detto Foresi – abbiamo transennato per non farci passare i veicoli. Ora su via Tenna si può uscire ma non entrare. Domani mattina si opererà per terminare la messa in sicurezza».