Centro Pagina - cronaca e attualità

Ancona

Autotrasportatore sorpreso con superalcolici in cabina, scatta la multa e il sequestro del mezzo

A fermare l'autotrasportatore è stata la Polizia Stradale durante un controllo. Dall'8 febbraio caselli autostradali e arterie provinciali sorvegliati speciali

Polizia Stradale

ANCONA – Da lunedì 8 febbraio per una settimana prenderanno il via controlli serrati sui caselli autostradali e lungo le principali arterie provinciali della regione ad opera della Polizia Stradale di Ancona. I pattugliamenti sono stati disposti per verificare il rispetto della normativa nazionale e comunitaria relativa al trasporto di merci e viaggiatori.  L’iniziativa, Roadpoll Truck & Bus, rientra dell’ambito di una più ampia collaborazione con le polizie europee.   

La Polizia Stradale di Ancona, nella serata di ieri, durante una serie di controlli sui veicoli adibiti al trasporto merci, ha scovato un autotrasportatore alla guida del mezzo senza aver registrato l’attività di guida, dal momento che non aveva inserito la relativa scheda nell’apparecchio tachigrafico.

Alla perquisizione della cabina, i poliziotti hanno rinvenuto numerose bottiglie di superalcoolici e per questo hanno deciso di sottoporre il conducente ad alcoltest, l’uomo però si è rifiutato di sopporsi all’accertamento. Per questo gli agenti lo hanno sanzionato erogando un verbale da oltre mille euro e ritirandogli la patente di guida. La Polizia Stradale ha provveduto anche al sequestro del veicolo e al fermo amministrativo.

Con la sentenza di condanna il giudice dispone la confisca del veicolo sequestrato, mentre per il conducente può scattare anche il licenziamento per giusta causa.