Eco-Sisma bonus, con Astea Energia è subito sconto fino all’85%

Il costo sostenuto invece di essere ammortizzato in 10 anni, finisce subito nelle tasche dei cittadini che non dovranno più attendere a lungo per scontare le detrazioni d'imposta messe a disposizione dallo Stato fino al 31 dicembre 2019

Astea Energia Eco-Sisma- bonus

ANCONA – Beneficiare subito dello sconto fino all’85% per l’efficientamento energetico della propria abitazione, così da risparmiare in bolletta. È quanto è possibile grazie ad Astea Energia che ha elaborato una strategia che permette alle persone interessate ad approfittare dei benefici offerti dall’Eco bonus in termini di risparmio energetico in bolletta, di efficientare la propria casa usufruendo subito della somma del credito d’imposta che ammortizza le spese sostenute per acquistare impianti più efficienti dal punto di vista energetico, o per rinnovare quelli già presenti in casa (ad esempio una caldaia che consuma parecchia energia). Grazie ad Astea Energia, il costo sostenuto, invece di essere ammortizzato in 10 anni, finisce nelle tasche dei cittadini che in questo modo possono beneficiare dello sconto immediato fino all’85% sulle spese effettuate.

«Un vantaggio sia per il privato che per il condominio – spiega Luciano Castiglione, direttore di Astea Energia – un’opportunità di cui approfittare rapidamente dal momento che il temine fissato dallo Stato per l’Eco-Sisma bonus è quello del 31 dicembre 2019». «I nostri clienti non dovranno attendere più 10 anni per scontare le detrazioni d’imposta, un tempo troppo lungo. Il proprietario di casa ottiene subito uno sconto sui lavori e paga solo la differenza; sarà compito di Astea Energia recuperare nei 10 anni successivi il credito derivante dalla detrazione fiscale».

Di fatto Astea Energia diventa «un fornitore globale – sottolinea Castiglione – perché per prima cosa trasforma un credito fiscale diluito dallo Stato in dieci anni in una cifra immediatamente disponibile, inoltre ci occupiamo di tutti gli adempimenti burocratici per farsi riconoscere il credito dall’Agenzia delle Entrate, conosciamo le soluzioni professionali migliori per efficientare le abitazioni con impianti adeguati ed innovativi. Ci sembra una proposta veramente innovativa e che non ha eguali».

Il direttore di Astea Energia Luciano Castiglione
Il direttore di Astea Energia Luciano Castiglione

In pratica le somme per efficientare le abitazioni con impianti e soluzioni tecnologiche innovative vengono anticipate da Astea Energia al cliente che in questo modo potrà acquistare pompe di calore, caldaie e eseguire lavori di ristrutturazione energetica a prezzi scontati. Sostanzialmente è possibile sostituire la vecchia caldaia con una nuova a condensazione, ridurre le dispersioni con un cappotto termico e con serramenti e infissi a bassa trasmittanza termica, installare impianti solari termici per il riscaldamento dell’acqua calda sanitaria, aumentare la sicurezza dell’edificio con interventi di ristrutturazione per ridurre la classe di rischio sismico.

Ad esempio nel caso di un proprietario che decide di coibentare la casa con un cappotto termico, riducendo i questo modo il fabbisogno energetico, migliorando le condizioni estive e invernali e aumentando la classe energetica dell’edificio, il costo dell’intervento può essere abbattuto fino al 75% grazie proprio alla cessione del credito.

«Avere una casa energeticamente più efficiente significa risparmiare sulla bolletta. Sembra un paradosso – conclude Castiglione – ma in realtà noi miriamo ad avere un cliente soddisfatto. Meglio vendere meno energia, ma far capire che siamo al vostro fianco anche nel consigliare le soluzioni più efficaci. Soltanto in questo modo possiamo fare la differenza». Inoltre in questo modo si aumenta il valore dell’abitazione e si rispetta l’ambiente.